Passa ai contenuti principali

Pisa Book Festival 2012


Carissime amiche e colleghe lettrici, 
avete mai sentito parlare del “Pisa Book Festival”? E’ un evento, ormai giunto alla decima edizione, in cui si incontrano la piccola e media editoria.
Questo anno si terrà da venerdì 23 a sabato 25 novembre presso il Palazzo dei Congressi.    
Per noi Toscani, che magari abbiamo difficoltà a spostarci in occasione delle grandi fiere di Torino o Roma, è una grandissima occasione per conoscere e analizzare meglio quelle che sono le nuove linee e scelte editoriali delle case editrici un po’ più piccole. Non dimentichiamoci che anche queste nel mondo dell’editoria fanno un grandissimo lavoro e che, molto spesso, servono proprio da trampolino di lancio per gli scrittori esordienti per permettergli di approdare presso le grandi case.
Veniamo però a noi e ad un argomento che ci sta molto a cuore: la letteratura rosa. Sappiamo tutte benissimo, quanto questo genere venga sempre considerato di serie B e una lettura adatta alle casalinghe frustrate.     
Allora mi chiedo, anche le piccole case editrici la pensano così? 

Anche loro che sono alla base dell’editoria, tendono a eliminare questo genere dalle loro collane? O al contrario tentano di spingere verso una maggiore “considerazione” del mondo rosa?

Ecco che entro in gioco io!
Parlando con la Ross ci è balenata in testa un’idea, quella di accedere al festival non come una semplice visitatrice, ma come una vera e propria rappresentante del blog!
Cosa sono quelle facce ammutolite? Non avete capito?? Insomma funzionerà così: sabato 25 novembre, mi presenterò al bancone di ingresso del Palazzo dei Congressi, fornirò il mio nome e mi verrà rilasciato un pass. A quel punto potrò aggirarmi indisturbata per gli stand come ufficiale rappresentante del JuneRoss' Blog!! Non è fantastico???       
Io sono davvero emozionata!!!!!!!!!!!!! ;) 
Il mio compito sarà quello di curiosare tra le varie case editrici, ficcanasando qua e là e cercando di rispondere alle nostre domande sul genere rosa, il tutto rigorosamente in diretta on-live!!;)
Insomma mi sento molto una Rebecca Bloomwood alle prime armi, eh eh eh… ma ce la metterò tutta per farvi un reportage accurato e tentare di farvi vivere le emozioni che proverò io stessa, come se foste accanto a me!:)
In più, vi anticipo già da ora, che in quell’occasione avrò il piacere di intervistare una nostra cara amica in uscita in questi giorni con il suo primo romanzo! Volete sapere chi è? Allora non perdetevi l’appuntamento con la diretta, il 24 novembre!!;)
Vi aspettiamo!!!   

SereJane






Commenti

  1. La trovo un'ottima idea, Sere. Brava, vai a investigare che qui siamo tutte curiose. :-)

    RispondiElimina
  2. Idea fantastica, oltre che concreta e costruttiva! Brava Sere, incalza tutti, chiedi, fruga...

    Patrizia

    RispondiElimina
  3. Bellissima idea e sono molto curiosa di sapere il nome della nuova esordiente.
    Solo una cosa... Il 25 è domenica!!!!!!!!!!!!!!!!!


    Libera

    RispondiElimina
  4. oooooopsss...lib tesoro, hai ragione!!;)
    perdonatemi, ma quando ho scritto l'articolo ero affetta da un mal di testa lancinante!!!!!
    comunque la diretta sarà sabato 24 novembre!!;)
    SereJane

    RispondiElimina
  5. Brava Sere, sfrucuglia ben bene tutto, non lasciar scampo a nessuno! Macinali di domande!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  6. Cassandra Rocca13 novembre 2012 20:48

    Vai Sere, sei tutti noi!! :)
    Cassie

    RispondiElimina
  7. Ma che ideona stupenda! Brava Sere, la nostra inviata speciale!
    Vogliamo notizie, ma anche qualche pettegolezzo non ci dispiace...
    Notizie succose, mi raccomando!

    RispondiElimina
  8. Congratulazioni! E' un'opportunità fantastica ! Leggerò con immenso piacere la tua cronaca.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Vediamo se riesco ad organizzarmi...io un salto ce lo farei proprio volentieri.
    Chissà se ci sarà una delle mie autrici preferite ad autografare i libri!!! *w*
    E poi sarebbe una bella occasione per incontrarvi visto che è già il secondo anno che non riesco a vedervi a firenze!

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Sposare uno sconosciuto di Lisa Kleypas

Trama
La bellissima Lysette Kersaint, fuggita dal patrigno per evitare il matrimonio con un uomo che detesta, trova suo malgrado protezione presso il temibile proprietario di una piantagione. Non è infatti una buona reputazione quella di Maximilien Vallerand, noto per la sua crudeltà e le sue terribili collere, e con un misterioso passato. Addirittura si mormora che abbia assassinato la sua prima moglie. E quando scopre che Lysette è fidanzata con il suo nemico di sempre, decide di usarla per ottenere vendetta. Ma presto la bellezza e il cuore innocente di quella ragazza risveglieranno in lui un sentimento genuino, prologo di una passione travolgente…Per leggere la nostra Malelingua, cliccate su continua a leggere.