Vittime del Peccato di Brenda Joyce


Trama: 
 Nei bassifondi di New York, tra segreti inconfessabili e passioni proibite, si cela un killer spietato. E solo lei può trovarlo.
New York, 1902. Francesca Cahill ai tè con le dame dell'alta società newyorkese preferisce combattere il crimine. Il suo talento di investigatrice privata la porta a indagare su alcune cruente aggressioni, avvenute nei bassifondi della metropoli a danno di giovani donne. Le prime due vittime sono sopravvissute, mentre per la terza si tratta di omicidio. Sembra proprio che per le strade di New York si aggiri un serial killer e Francesca non si darà per vinta finché non lo avrà fermato. Sembra che l'unica pista da seguire non porti a niente. Che cosa hanno in comune le vittime, oltre a essere giovani e irlandesi? Il tempo stringe, la paura ormai dilaga per le strade del quartiere. C'è un pazzo da catturare.


Per leggere la nostra recensione, cliccate su Continua a leggere...









Direttamente dalla scrivania di SereJane
 
Eccoci arrivate finalmente  alle nuove uscite in libreria della Harlequin Mondadori. Non potevo ricevere regalo più bello: un historical crime di Brenda Joyce, una scrittrice che già in passato ho avuto modo di apprezzare moltissimo.
Oltre ad essere una grande appassionata di romance, adoro di tanto in tanto dilettarmi con la lettura di romanzi gialli, quindi il connubio di questi due generi mi esalta tantissimo. Quando ho letto la trama di Vittime del peccato ho veramente fatto i salti di gioia.
Leggendo il libro ho capito subito che è facente parte di una serie e, ahimè, questo è il settimo volume!!!!!

La serie è difatti così composta:

Deadly Love
Deadly Pleasure
Deadly Affairs
Deadly Desire
Deadly Caress
Deadly Promise
Deadly Illusions (Vittime del peccato)
Deadly Kisses
Deadly Vows 

La storia è sin da subito intrigante e avvincente: un assassino, soprannominato il Coltello, si aggira per le strade di New York uccidendo giovani donne e seguendo sempre un preciso schema.
Ad indagare troviamo Francesca Cahill, una fanciulla di buona famiglia ma molto diversa da tutte le altre. Invece di passare il tempo a bere tè e spettegolare con le amiche, preferisce passarlo a inseguire i suoi ideali di giustizia e combattere il crimine, nonostante le rimostranze della famiglia.
Ad affiancarla nelle ricerche: Rick Bragg, commissario di polizia, enigmatico ed attraente e....... ex amante di Francesca e pure maritato!!!!
Ex perchè ora la nostra eroina appare felicemente fidanzata con il suo fratellastro, Calder Hart, libertino redento e naturalmente bellissimo e sensualissimo.
Il cuore di Francesca però sembra essere un po' confuso, diviso in due dall'affetto che nutre per i due fratelli. La scelta è sicuramente molto ardua, soprattutto quando uno si direbbe essere un uomo modello, senza alcun difetto e l'altro uno scapestrato con un lato oscuro talmente attraente e desiderabile, al quale è difficile non soccombere.
Tra corse affannate per le strade Newyorkesi alla ricerca di un terribile assassino e un fidanzamento pieno di ostacoli da superare, la vita di Francesca non è per niente facile. Soprattutto quando tutti e tutto tentano di metterle i bastoni fra le ruote: sospettati, familiari, rivali in amore.
Riuscirà la nostra protagonista a fermare il famigerato Coltello? Il suo cuore saprà indicarle la via più giusta da seguire e Francesca capirà di quale uomo è realmente innamorata?
Una storia coinvolgente, struggente e che sono sicura vi terrà col fiato sospeso fino alla fine, proprio come è capitato a me.   


SereJane

 









8 commenti:

  1. L'ho preso anch'io, ma ancora non ho cominciato a leggerlo. Però che peccato che sia il settimo di una serie. Mi sarebbe piaciuto leggere la storia di Francesca dal primo libro! Che amarezza! :-(

    RispondiElimina
  2. E' in lista....e come potrebbe non esserlo, dopo aver letto la recensione della Sere? Bravissima, hai saputo stuzzicare la mia curiosità....anche se non ci vuol molto, heheheheh!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  3. Il libro l'ho già preso in ebook. E già mi stavo mangiando le mani: l'acquisto degli ebook è troppo semplice, si può fare da casa e questo non mi ha lasciato il tempo di capire, di riflettere. Una delle sue caratteristiche più comode, questa volta, mi si è ritorta contro! Mi spiace se sono polemica, ma, come ho avuto di comunicare anche all'editore via facebook, sono molto delusa che si sia deciso di partire dal settimo libro della serie. Questo genere (il rosa crime, historical o meno...), specie quando ha come protagosta un'unica persona, ha una storia d'amore che, di solito, si snoda verticalmente lungo i libri della serie, al di là dei casi gialli che la sventurata deve risolvere di volta in volta... Ricordate Julia Grey? l'ho adorata, ma chissà se la mia devozione sarebbe stata tale anche se non avessi letto i libri nel giusto ordine?
    Dopo aver avuto rassicurazioni da Sere in tal senso, credo che amerò anche Francesca, ma con il rammarico di non aver avuto la possibiltà di capire come "la storia è cominciata". Pensare che la Harlequin dimostra sempre attenzione verso le lettrici: proprio vero che anche i migliori, ogni tanto sbagliano! Spero non sia un'occasione persa e che il libro, grazie ad un'autrice di prim'ordine, abbia comunque successo, in modo che l'editore pensi seriamente a pubblicare questa serie partendo, questa volta, dal primo volume.

    RispondiElimina
  4. Se è in ebook lo cercerò. Brava Sere! Francy M.

    RispondiElimina
  5. Al di là della bella recensione di Sere, io questo libro non lo comprerò, perché odio iniziare a leggere una serie dalla metà!!!
    Come entrare al cinema con mezz'ora di ritardo... che gusto c'è??
    Oltretutto, cosa si può comprendere della tormentata storia d'amore??
    Quindi, mi dispiace, ma così come è, la trama non mi attira per nulla

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutte!!! era da un pò ke non scrivevo.. Anche io sn rimasta delusa qnd ho saputo ke era il settimo!! E' come eesersi persa quando Francesca si innamora e leggo già del suo matrimonio.. Peccato amo la JOYCE!!1

    RispondiElimina
  7. Mi associo a Lulli...inoltre non mi piacciono le eroine promiscue! ^^

    RispondiElimina
  8. Devo ammettere che leggendo il libro si capisce che comunque c'è una storia precedente... anche perchè l'autrice fa continui riferimenti..il libro comunque si può leggere benissimo da solo..e diciamo che la storia d'amore è quasi come se partisse da questo volume... non voglio spoilerare e quindi non vi dirò di più...;)
    e Giusy tranquilla..l'eroina non è promiscua..;)solo un pochino indecisa..ma capirà presto quale è la sua strada.;)
    SereJane

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!