Passa ai contenuti principali

Love at Christmas - Tre racconti di Natale




Natale a casa Roughlin, Natale ancora, Stanza 567. Tre emozionanti racconti che si consumano sotto l’albero, alla luce calda e vibrante di candele e scoppiettanti fuochi nel camino, in cerca di un riparo dal ghiaccio e dalle ferite che il mondo può infliggere. Un’unica storia che si ripete, sempre diversa: uomini e donne che si sono sfiorati una volta nella vita e poi persi, e che hanno una seconda occasione per ritrovarsi. Con la complicità del Natale.
Acquistabile in ebook presso Amazon:
Love at Christmas
Book Trailer



Direttamente dalla scrivania di Giusy B.

In questi tre racconti il filo conduttore non è solo il Natale, ma anche il passato. In ogni storia la possibilità di un'altra occasione per amare diviene protagonista.
Natale a Casa Roughlin di Monica Lombardi. E' il racconto con cui si apre questa raccolta. Ambientazione tipica del Natale negli USA, in cui si dipana una vicenda d'amore in tinte gialle. Alla fine l'unico rimpianto è che sia finito. Si sarebbe voluto leggere di più, sapere di più. Questo è uno dei limiti dei racconti, specie se le storie che raccontano sono intriganti come questo intreccio, di passato e presente. Di occasioni perdute e ritrovate.

Natale ancora di Miriam Tocci. Delicata storia d'amore che trascende il tempo e l'amicizia. Il tutto sembra quasi orchestrato dall'esterno. Come se uno spirito benevole avesse deciso che fosse ora per i protagonisti di avere la possibilità di comprendere di amarsi. A prima vista può sembrare semplice, come qualcosa di già visto. Però mi ha dato la sensazione di realtà, di vita vissuta. Senza tutti quegli stereotipi tipici dei romanzi. Un amore che può essere quello di ognuna di noi.

Stanza 567 di Giulia D'Alessandro. Il racconto di chiusura è adrenalinico. Un amore colmo di passione, a tinte forti. In cui ci troviamo ad affrontare situazioni drammatiche. Un action allo stato puro, con protagonista un SEAL, duro, spietato ma anche follemente innamorato. Pronto a tutto per una seconda chance, ora che può dare tutto se stesso.

Tre racconti densi di emozioni, in ogni gradazione. Per chi ama le storie d'amore con la A maiuscola, quelle pulite, dove sono i sentimenti che sono padroni e non insulsi giochetti sessuali che vengono spacciati per affetto. Dove il rispetto reciproco, la dedizione e il sacrificio verso chi si ama è predominante. Non mi sono dilungata troppo per paura di spoiler che rovinerebbero il piacere di queste letture. Posso solo aggiungere: LEGGETELI. Le Rose Nostre in boccio meritano di essere valorizzate e aiutate a crescere, non hanno nulla da invidiare alle colleghe americane. Anzi, a mio avviso, molte di loro sono decisamente più accurate, raffinate e con trame più originali di quelle che ormai siamo abituate a leggere.


Giusy B.





Commenti

  1. Recensione stuzzicante e invogliante, e se Giusy dice "si" non c'è pericolo che lo dico tanto per dire. Pollice in su per queste autrici che mi adopererò per leggere, insieme a tantissimi auguri di Buon 2013, che vi porti, il successo, l'apprezzamento su larga scala e tutto ciò che più desiderate, il talento, a quanto leggo da chi vi ha letto, lo avete già.

    Lilli

    RispondiElimina
  2. Consigliatissimi! Specie a tutte quelle che come me sono sempre prese da qualche nevrosi del fare questo e quello che che non hanno tempo nemmeno per scegliere quale romanzo della catasta dei 'da legegre' iniziare... andate sul sicuro, un racconto e via che il giorno dopo si passa ad un altro (se proprio volete dormire qualche ora altrimenti...)
    kiss kiss
    Telenad

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione Giusy!Complimenti alle autrici di questi bellissimi racconti.

    RispondiElimina
  4. Grazie Giusina, ma che recensione professionale! Devo ancora leggere questi tre racconti, ma so che sono una garanzia e, appena posso, mi ci tuffo!

    RispondiElimina
  5. Una recensione di Giusy, soprattutto se positiva come questa, e' una garanzia! Li leggerò senz'altro, c'è bisogno di letture pulite ed accattivanti, senza contare che sono Rose Nostre....
    Grazie per questa bellissima recensione, Giusy, un regalo di Natale in più!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  6. Adele V. Castellano10 gennaio 2013 13:13

    Una bella recensione, grazie Giusy per averci segnalato la raccolta, che anch'io ho letto e apprezzato!

    RispondiElimina
  7. Complimenti Giusy..;)
    Hai fatto benissimo a segnalare questa raccolta...
    I racconti sono splendidi, uno più bello dell'altro...;) Si leggono tutto d'un fiato e, proprio come dici tu, si vorrebbe sapere di più... Ti lasciano una sensazione di felicità e di soddisfazione immensa, ma anche un pò di tristezza per averli terminati così presto!;)
    Care amiche se non li avete ancora letti dove rimediare subito!;) Non ve ne pentirete..;)
    SereJane

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…