Passa ai contenuti principali

Le brave ragazze non lo fanno di Victoria Dahl




Trama: Le brave ragazze sanno come comportarsi. Non fanno certe cose. Ma c'è sempre una prima volta… Tessa Donovan assomiglia più alla ragazza della porta accanto che a una tenace donna d'affari o a una spietata rubacuori. Ma chi vuole avvicinarsi a lei deve fare i conti con i suoi fratelli; infatti non appena si accorgono che la loro “sorellina” risveglia l'attenzione di qualche uomo iniziano a diventare sospettosi e ad alzare il muro intorno. Dovere di ogni bravo fratello è difendere l'onore della sorella!
Così quando Luke Asher, attraente detective dalla fama non troppo buona conosce la dolce Tessa, per i fratelli Donavan scatta l'allarme. Luke però non è come crede la gente… lo giura lui, ne è sicura Tessa, devono esserne convinti anche i fratelli Donovan. E allora l'amore trionferà.




Per leggere la nostra Bocca di Rosa, clicca su continua a leggere.

Direttamente dalla scrivania di SereJane 

Ci potete credere? Sono a corto di parole! La chiacchierona e chiassosa BimbaSere è rimasta a bocca aperta! Giuro, non so da dove incominciare! Questo libro mi ha proprio conquistata, trascinata, travolta; l’ho divorato in un paio di giorni completamente incantata.
Sapete bene che non amo troppo gli erotici e quando ho letto il titolo: “Le brave ragazze non lo fanno”, ho pensato subito che il romanzo potesse essere un appiccicume di scene hot, senza una storia dietro. 
Insomma mi chiedevo: “Queste brave ragazze cosa non dovrebbero fare esattamente??!!” Dite pure che sono maliziosa, ma non negate che anche voi avete pensato la stessa cosa...!
Invece mi sono dovuta ricredere!! Finalmente ci troviamo davanti ad una vera eroina! Tessa, la protagonista, è una donna con gli attributi, altroché! E’ dolce, sensibile, ma allo stesso tempo è in grado di gestire gli affari del birrificio di cui è co-proprietaria con i suoi due fratelli.
Tutto ha inizio quando il minore dei fratelli, Jamie, a causa di una scappatella, tenta di mandare a monte un contratto che avrebbe permesso l’espansione dell’impresa. Nello stesso momento al pub avviene un furto e il caso viene affidato a Luke Asher, vecchio amico di Jamie e detective molto, ma moooooolto sexy…;)
Tessa ne rimane subito colpita e non ci pensa due volte, la sera stessa dopo il loro primo incontro lo invita per una cena. 
Ok, ferme un attimo, ci pensate?? 
Una donna che propone ad un uomo, per di più bellissimo e poliziotto, di uscire? Accidenti questa sì che ha fegato! Insomma a quanto pare non esistono più le classiche vecchie regole del tipo: “Il primo passo lascialo fare a lui”, ora noi donne siamo davvero un passo più avanti e ciò è fantastico!!!

Torniamo al problema “Jamie” però, dicevamo che tutto rischiava di dissolversi in una nuvola di fumo. La cara Tessa però non si dà per vinta e comincia una battaglia per tentare di salvare il salvabile, affrontando anche con coraggio importanti uomini d’affari.
Mentre cerca di aiutare l’impresa di famiglia, proseguono i suoi incontri con l’affascinante Luke e anche se non mancheranno le discussioni e le incomprensioni, Tessa non è una di quelle donnicciole che si lascia andare a piagnistei e lamentele disperate, anzi, reagisce a testa alta e con forza.
 Quante volte abbiamo detto di essere stufe di eroine piagnucolone e svenevoli? Anche se poi, ammettiamolo, ci ricaschiamo sempre...

 Però devo dire che questo libro fa proprio al caso nostro, per dare una svolta alle solite letture.  
Credo si sappia che prediligo lo storico (ma davvero??!), però se proprio devo abbandonarlo sono davvero felice di farlo per romanzo del genere. Con scene hot moderne e non da “porta chiusa”, ma equilibrate e mescolate ad una bella e coinvolgente trama.
Beh questo libro è proprio come dice sulla copertina: “Frizzante, impertinente e Sexy” ed è questo che mi ha fatto sorridere, sognare, emozionare e attorcigliare lo stomaco.
Insomma ho passato davvero delle ore piacevoli, serene, felici e non è proprio questo che dovrebbe regalarci un romanzo? ;) Che cosa potrei chiedere di più?;)

SereJane

 







Commenti

  1. Ecco, questi sono i contemporanei che piacciono anche a me: non sciocchi, spiritosi, con protagoniste che finalmente non fanno concorrenza al semolino e protagonisti maschili che sanno tener loro testa. Credo proprio che lo leggero, cara Sere....donne che fanno il primo passo? Perché no?
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  2. Oh, bene... l'hai riscattato ai miei occhi! Perché il titolo e la copertina mi avevano sviata e infatti avevo lasciato perdere, ma la tua recensione mi ha incuriosita molto!
    Grazie Sere! :)
    Cassie

    RispondiElimina
  3. Non è che è più frizzante la tua recensione del libro, vero?
    Dici che merita? Ok, allora, lo leggerò. Ma c'è il sesso o non c'è????

    RispondiElimina
  4. Recensione veramente interessante!
    Ha ragione Lullibi, già quello che hai scritto tu è frizzante, sexy e brillante....credo che lo terrò presente per i miei prossimi acquisti!

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…