La luce alla finestra di Lucinda Riley,

Direttamente dalla scrivania di Lucilla

Ogni tanto capita di aver voglia di evasione, di novità, di una ventata di freschezza; era precisamente questo che cercavo quando, in libreria, ho notato un libro in particolare: si trattava di "La luce alla finestra" di Lucinda Riley, scrittrice per me sconosciuta.
Ammetto di aver letto appena la trama, mi serviva qualcosa da leggere senza troppe complicazioni. Detto fatto, lo prendo ed e' stata una bella sorpresa. Totalmente inaspettata.
La trama: Emilie de la Martiniere, ricca ereditiera francese, ultima discendente di una nobile stirpe, rimane sola dopo la morte delle madre; diventa proprietaria di un castello splendido nella dolce campagna francese, ma la timidezza e un senso di inadeguatezza la bloccano. Inesperta com'è, cade subito nelle grinfie del primo uomo che le dimostri interesse. Ma lui, Sebastian, uno straniero, e' davvero chi dice di essere? E soprattutto, e' davvero innamorato di Emilie?
In ogni caso, la sua presenza rappresenta per la giovane donna un aggancio col passato della sua famiglia, attraverso una connessione imprevista fra il proprio padre e la nonna di Sebastian, un'inglese che durante la guerra lavoro' come spia del governo di Sua Maestà e che collaborò con la famiglia de la Martiniere a combattere i tedeschi.
Tramite i racconti degli anziani superstiti di quel tempo, Emilie viene a conoscenza di segreti che mai avrebbe sospettato, segreti pesanti e dolorosi che la turbano....come la turba il proprio affascinante cognato, Alex, il fratellastro di Sebastian, un uomo dalla personalità effervescente che nulla sembra offuscare, nemmeno l'handicap costituito da una sedia a rotelle e una reputazione disastrosa.
Cosa si nasconde dietro la figura di un padre affettuoso ma con troppi misteri, cosa ha rappresentato per la famiglia di Emilie Constance, la nonna di Sebastian, una donna piena di coraggio pronta a rischiare la vita per i propri ideali? È chi è' la misteriosa zia Sophie, la delicata poetessa di cui Emilie non conosceva nemmeno l'esistenza? E Sebastian, l'ha avvicinata per amore o per interesse? Emilie ha l'angoscioso dubbio di essersi innamorata del fratello sbagliato....
Un romanzo che parte in sordina ma che diventa sempre più interessante man mano che si va avanti con la lettura, che cattura l'attenzione dipanandosi tra flash-back imperniati sulla vicenda di Constance, la cui vita si lega inestricabilmente alla vita dei membri della famiglia de la Martiniere, costruendo enigmi che si risolveranno solo molti anni dopo, grazie alle ricerche di Emilie.


La vicenda umana di Emilie commuove e intriga, come raramente succede; inaspettatamente, un romanzo che pareva uno dei soliti insulsi libercoli, ha preteso la mia attenzione, costringendomi a proseguire la lettura quasi mio malgrado.
Credo proprio che questa autrice meriti di essere seguita, per la sua capacità di costruire  una trama dai molti temi che si intrecciano per poi sciogliersi in un finale emozionante. Attendo già il prossimo libro....



Lucilla


















 border=

3 commenti:

  1. Trama interessante! Lucilla, hai stuzzicato la mia curiosità... Lo cercherò!
    Cassie

    RispondiElimina
  2. Non te ne pentirai, Cassie, soprattutto se ami le ambientazioni al tempo della II Guerra Mondiale
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  3. Concordo, la trama sembra davvero interessante. E i consigli di Lucilla sono da prendere al volo.
    Lo cercherò in ebook..
    FrancyM

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!