Cosa succede in casa Harlequin?

La notizia e' ormai ufficiale e quindi ci apprestiamo anche noi a darla ai nostri lettori: 
Alessandra Bazardi, direttore responsabile di varie collane, nonche' il volto della Harlequin Italia, dopo una collaborazione ventennale lascia l'azienda.
In questo caso e' difficile separare la notizia dal sentimentalismo, perche' la Bazardi e' il direttore che ha creduto in noi  bloggers. E' l'editor che ha dato voce ai desideri delle lettrice. E' la donna che ha sempre avuto una buona parola per tutti e quando e' stato possibile ha aiutato a realizzare dei sogni.
 Insomma, il lato umano di una grande azienda.
Ma questo non vuol dire che finisce la collaborazione con Alessandra Bazardi, perche' dovunque andra'...noi la seguiremo! 

Juneross






 border=

7 commenti:

  1. Mi dispiace tanto per Alessandra, ad ogni modo.. "ogni fine e' un nuovo inizio". In bocca al lupo per il futuro!:).
    Margaret.

    RispondiElimina
  2. Ross, ma è una minaccia quella del seguirla ovunque andrà? ;-)
    A parte gli scherzi, non conoscendo i retroscena, non so se dispiacermi o congratularmi con Alessandra, ma, certamente, ne sentiremo ancora parlare.
    In bocca al lupo per tutti i progetti futuri!

    RispondiElimina
  3. Ah le mie bloggerine e come sono malizioseee! Ma come, una minaccia quella di seguirla dovunque andra'? E' una promessa!! Muahhhhhhhh!

    RispondiElimina
  4. In realtà, in Mondadori ci sono state molte sostituzioni Ma chi vale non avrà problemi :)

    RispondiElimina
  5. salve a tutte. io non so se è un bene o perché, ma so che in edicola è un poco difficile avvicinarsi ormai con i prezzi che salgono. non so a cosa è dovuto ma ho visto che bluenocturne è diventato 6,50 euro e in 1 anno da 4,90 a 6,50 direi che è un po' troppo. e poi dicono che non si legge. lo credo bene. in un momento cosi brutto si taglia a ciò che si crede meno utile. siete bravissime e il vostro umorismo solleva un po' il morale. ci siete mancate. grazie e auguri di buon anno a tutti. gentili saluti anila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anila, grazie per il tuo commento.
      Ahime' ce ne siamo accorti tutti dei paurosi rialzi, forse solo la casa editrice non ha capito che siamo in tempi di crisi e che il libro tra un po' diventera' bene di lusso! Lo capiranno quando saranno costretti a chiudere le serie perche' invendute? Ai posteri l'ardua sentenza.
      Continua a seguirci e soprattutto a commentare, i vostri pareri sono preziosi!

      Elimina
    2. grazie per la risposta. siete molto gentili e vi seguirò sempre. a tutte voi grazie e continuate cosi. chissà se otteniamo qualcosa di buono o le case editrici chiudono bottega. grazie mille.

      Elimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!