Passa ai contenuti principali

Benvenuti alla sesta edizione de La vie en Rose!

Ormai lo sanno tutte o quasi: La vie en Rose e' alle porte. Tra  meno di un mese si alzera' il sipario sull'annuale festa dedicata alla lettrice. Una lettrice che, diciamolo, il piu' delle volte non e' presa in considerazione, legge troppe romanticherie  dicono i media, quindi si dovrebbe ricordare solo a San Valentino, perche' rappresenta l'amore. Passato il santo  non fa notizia piu'! 
 E mentre i  media rincorrono bellezze eteree in passerella, quel cantante o quel politico e sono alla ricerca forsennata della notizia piu' cruenta per scioccare il pubblico, noi
(lettrici da ricordare solo a S. Valentino) riusciamo a ritagliarci un giorno speciale. Un giorno che inizia mesi prima, perche' e' sempre accompagnato dall'emozione di conoscere nuove amiche, che altrimenti rimarrebbero solo dei nomi virtuali. 
Siamo una forza!!! Siamo avanti!!!

Parliamo dunque di cose belle e lasciamo il patetico ai media che dipingono la vita sempre piu' nera!
Ecco le domande piu' frequenti riguardo La vie en Rose.




Dove e quando si svolgera' la sesta edizione de La vie en Rose?
Quest'anno per la prima volta sbarcheremo  a Reggio Emilia e l'appuntamento e' per il 29 marzo.
L'accoglienza che stiamo ricevendo dai Reggiani  e' eccezionale!

A che ora inizieranno i lavori, e' previsto il pranzo?
A differenza degli altri anni, quest'anno i lavori inizieranno alle ore 13 con l'accoglienza, non verra' offerto il lunch ma a meta' lavori, che si concluderanno alle 17 ca, sara' servito un coffee break dolce/salato. Una pausa conviviale per continuare a parlare di romanzi prima di dare inizio alla fase conclusiva dell'evento.

Chi puo' partecipare e come?
L'evento e' aperto a tutti,ma in particolare alle lettrici del genere rosa, romance e letteratura femminile. E' comunque un evento a numero chiuso e l'unico modo per partecipare e' scrivere a la.vie.en.rose.evento@gmail.com 
Solo in questo modo potrete ottenere tutte le indicazioni necessarie e iscrivervi a partecipare a La vie en Rose.

C'e' un termine di scadenza per le iscrizioni?
Si, il termine fissato e' il 28 febbraio, ma se avete dei problemi particolari, o magari siete venuti a conoscenza tardi dell'evento, scriveteci comunque perche' se ci sono ancora posti non ci saranno problemi ad accettare la vostra iscrizione.

Chi saranno gli ospiti di quest'anno?
Eccoli qui i protagonisti di quest'anno, ma ricordate tra le lettrici ci saranno anche le madrine de La vie en Rose! Infatti potrete riabbracciare Ornella Albanese, Mariangela Camocardi, Miriam Formenti, Maria Masella, che non vedono l'ora di rincontrarvi tutte!

Le scrittrici che saranno intervistate saranno:

                 Virginia Bramati

Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti
Marta Morazzoni


  Mentre per quanto riguarda gli editors, ecco quelli presenti alla sesta edizione:
 
Maria Paola Romeo per Emma Books
Chiara Scaglioni per Harlequin
Sergio Fanucci per Leggereditore
Marzio Biancolino per Mondadori
Marcella Meciani per Mondolibri

 

Sarà, inoltre, con noi la vicepresidentessa dell'associazione EWWA

Alessandra Bazardi


 Non finisce qui! Perche' quest'anno grazie alla collaborazione con gli esercenti e gli artisti del Borgo di Reggio Emilia, le partecipanti potranno usufruire di sconti e ricevere dei simpatici omaggi. La lista di coloro che collaborano con la vie en Rose, la potete trovare qui: LINK

Cosa dire ancora? Tenete d'occhio la nostra pagina ufficiale LINK e iscrivetevi alla pagina Facebook.
Arrivederci a Reggio Emilia!












Commenti

  1. Ragazze, chi ci sarà di voi? Non vedo l'ora di riabbracciarvi e, magari, di conoscere di persona altre amiche!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  2. Chissà chissà chissà chi ci sarà... non so non so non so se ci sarò...

    RispondiElimina
  3. Felice di rivederti, Giusy! E tu Lullibi, che fai? Canti? Guarda che Sanremo è finito.... ;)

    RispondiElimina
  4. Io sì Lucilla! Sarà un piacere abbracciarti di persona... finalmente

    RispondiElimina
  5. Liiibbb!!! Lucia me l'ha detto!! Non vedo l'ora!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…