Passa ai contenuti principali

Dalla Brockmann alla Guhrke passando dalla Camocardi

Riemergo dal mio week-end full-immersion dedicato alle letture.
D'altronde tutti a dire che la Brockmann era assolutamente da leggere, e quindi l'ho dovuta comprare. Tutti poi a dire che quello della Laura Lee Guhrke era delizioso, e ho dovuto comprare anche quello. Ciliegina sulla torta tutti a complimentarsi con la Camocardi per il suo ultimo romanzo sul Cafe Chantan, e ho dovuto rompere il porcellino e recuparare anche gli ultimi spiccioletti. 
Pero', ne e' valsa la pena! 

Comincio dalla Brockmann e con Senza Respiro, che, mi aspettavo un tantino piu'...piu' suspence? E lo so, e' uno dei suoi primi romanzi, quindi ancora doveva "scaldare" la penna, ma non vi nascondo che alcune pagine le ho felicemente saltatate, perche' non mi sparavano nel sangue dodici litri di adrenalina, anzi erano  piu' un'overdose di camomilla e melissa. Pero', niente da dire sui personaggi e sul loro percorso psicologico. Molto umani, soprattutto Harry che ancora una volta ha dimostrato quanto gli uomini "duri" sappiamo rischiare davanti alla morte, ma che poi non sono capaci di gestire una crisi familiare.
E ora mi rivolgo alle esperte della Brockmann, ma c'e' un seguito a Senza Respiro? Verra' raccontata la storia del collega di Harry, George Faulkner? Fatemi sapere.

Una piacevole sorpresa invece e' stata Una donna Scandalosa della Gurhrke, perche' tutto mi aspettavo tranne che un giallo nella storia principale. Un bel mistero, ben costruito, che mi ha depistato un po', infatti pensavo che il colpevole fosse un altro e invece...colpo di scena! Brava la Guhrke, anche se...toglietemi una curiosita': ma come facevano a parlare i due protagonisti attraverso una finestra aperta? Cioe', nel cuore della notte loro sussurravano da una finestra all'altra e riuscivano anche a capirsi. E pensare che ho sempre immaginato le villette americane abbastanza lontane tra loro, almeno un pezzettino di prato inglese a dividerle, invece niente meno questi due avevano la stanza da letto comunicante! Ah! Belli, belli anche gli "inciuci" delle pettegole del paese. Insomma, ogni mondo e' paese, America o Italia, le comunelle ci sono sempre!

E poi arrivi tu di Mariangela Camocardi. A dirla tutta non mi aspettavo niente di che da questa storia, perche' i tratti erano gia' stati definiti nel secondo romanzo delle chantose. Mi aspettavo infatti che Denis avrebbe finalmente sposato Zara e tutti vissero felici e contenti. Naaaa, anche qui colpo di scena, entrano nuovi personaggi, c'e anche qui un piccolo giallo da risolvere, e manco farlo apposta, mi vergogno anche a dirlo ( solo perche' conosco la Camocardi e da lei non me lo aspetto mai!), le scene d'amore sono veramente belle. Quello che non ho trovato nelle altre due letture me le ritrovo con Zara, quella sorta di tensione sessuale e sensuale che per me vale molto piu' di cento pagine di contorsioni. 

Non vi ho detto molto? Beh, quando le letture sono piacevoli, c'e' poco da dire...Pero' accidenti che non ricordo in quali di questi  libri ho trovato estremamente tediso le tre o quattro pagine in cui c'era la descrizione dello svestimento dei  protagonisti ...marooooo' che noiaaa! Ummm...Forse la Brockmann?

E come sono state le vostre letture del week-end? Avete consigli da darci?

Juneross



Commenti

  1. Assurdo che la mia cara ragazza abbia letto nientepocodimenochè 3 libri in un weekend!
    e il mio povero Jhon?!
    Cmq, che a te siano piaciuti è un vero deterrente per me...sta cosa mi preoccupa parecchio!

    RispondiElimina
  2. Ah ah ah sei uno spasso.
    Nel week edn anche io ho letto i due Emozione... che dire Senza respiro mi è sembrato un romance in piena regola, con la suspense a dare motivazione ma non a dominio alla storia. L'amore al centro, con ottime caratterizzazioni psicologiche. Niente adrenalina ma comunque un romanzo ben scritto e sentimentalmente completo.
    Una lady scandalosa è stato il mio intrattenimento della domenica pomeriggio. Divertente, mi ha fatto ridere parecchio, con un piccolo mistero, personaggi simpatici e protagonisti brillanti. La G. non mi ha mai deluso ^_^

    Ah quasi dimenticavo... credo che la svestizione più lunga sia proprio della romanziera storica... ma non mi sembrava tanto noiosa... mmmm ti starai mica convertendo ad adrenalina e roba spinta?????

    RispondiElimina
  3. Mah... son d'accordo con l'Eleonora, è una cosa preoccupante... però poi ho letto la fine della recensione e ho capito: la Ross ha fatto un gran miscuglio e ha estrapolato una storia tutta sua!

    RispondiElimina
  4. Accidenti, Boss, anche da te pioveva parecchio questo fine settimana, vero?

    RispondiElimina
  5. Una donna Scandalosa della Gurhrke e Brockmann con Senza Respiro letti entrambi con vero piacere... <2 romanzi che hanno tutto intreccio sentimento bella scrittura....Mi manca la Camordi ma rimedierò presto...

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…