Passa ai contenuti principali

Conflitti (Sisters 2) di Elena Taroni Dardi

Direttamente dalla scrivania di Libera

Puntare su un autore esordiente è sempre una scommessa, difficilmente vincente, ma quando il talento è così palese, come in questo caso, allora parlerei di rischio calcolato.
Elena Taroni Dardi è al suo secondo romanzo, dopo l’esordio con Riflessi, che ha dato il via alla serie Romantic Suspense “Sisters”, questo secondo episodio, Conflitti, ci assicura che una nuova promessa del thriller è nata nel mondo rosa.
Ci eravamo lasciate, parlando di Riflessi, con un buon talento grezzo, ma un po’ di inesperienza che aveva trattenuto il pieno successo del romanzo di esordio.
Adesso la nostra amica Elena ha imparato qualche trucco da scrittrice e ha fatto una vera magia.

San Diego. Gli agenti FBI, Mariah Kelsey, e CIA, Chad Winters, vengono reclutati all’interno di una task-force che deve fermare il diffondersi di una nuova pericolosissima sostanza. Il fragile legame che Mariah ha ristabilito con la gemella rischia però di compromettere carriera, missione e il sentimento che la lega a Chad.

Parigi. A causa di Nico, Ana e Sam sono in rotta di collisione, gli equilibri costruiti in anni e anni di obiettivi comuni saltano e nell’ombra qualcuno complotta per approfittarne.

Intrigo, doppiogioco e il passato che ritorna: nessuna tregua è concessa, nessun sentimento è al sicuro.

Conflitti è il secondo episodio della serie Sisters.

L’ebook è in vendita online su Bookrepublic, Amazon, Kobo, Apple e su tutti gli altri store.


Come nel primo romanzo, anche qui le avventure, e disavventure, delle due sorelle e dei rispettivi innamorati si intrecciano in modo impensabile, a volte a molti km di distanza. Ma questo intrecciarsi non crea confusione. Invece contribuisce a delineare dei personaggi ben studiati e in continua evoluzione. Molto realistici.
Nessuno è perfetto, anzi! Le personalità più complesse sono un continuo miscuglio di bene e male e le scelte continue determinano “da che parte stare”.
Tutti conosciamo la cosiddetta lotta tra cuore e ragione, quando cerchiamo di ponderare le nostre decisioni con liste di pro e contro e poi lasciamo fare all’istinto. E se due desideri, forti e atavici entrambi, volessero portarci in direzioni opposte? O ci dilaniamo o facciamo una scelta. Come quella tra affetti e doveri. In piccolo o in grande tutti l’abbiamo affrontata nella vita. Ana e Mariah, Nico e Chad, ne affrontano di dolorosi e anche complessi, con varie forze in gioco e possibilità di apparente giustizia, che poi potrebbero rivelarsi fregature.
Abbandonato lo stile troppo tecnico e un po’ difficile da leggere con fluidità, la Taroni, in questo romanzo, riesce a creare la giusta mistura tra l’adrenalina da thriller e la passione romantica per guidare il lettore con un bel ritmo, che lo porta alle ultime pagine senza accorgersene, come un episodio di un telefilm amato, che risolve meno di quanto apre e stuzzica la curiosità a vari livelli.
Sul web ho letto un po’ di rimostranze per l’epilogo, che apre la terza storia più che chiudere questa, ma io non mi lamento. Ci ho letto positività. Mi ha comunicato speranza e buone possibilità, almeno nell'ambito Romance.

Anche io, come tante, sono molto curiosa per il prossimo, e pare ultimo, episodio della serie, ma sono felice che questa nuova autrice romantic suspense sia brava e sia italiana, anzi un’amica, così possiamo spronarla a scrivere!


Commenti

  1. Grazie Libby e bloggerine tutte! <3 <3 <3 <3

    RispondiElimina
  2. Ma brava Elena! Che storia complessa, intrigante e adrenalinica che hai scritto! Ti prende e ti coinvolge come un film, con scene veloci e la giusta suspence. Se è vero che sono solo tre ebook, mi sa che che dispiacerà da matti leggere la fine!

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…