Free Fall di Monica Lombardi

Continua la serie romantic suspense di Monica Lombardi che racconta le avventure, di azione e passione, che coinvolgono il GD Team, una squadra di agenti creata e sostenuta da David G. Langdon, amichevolmente chiamato GD, Great David.
Dopo l’esordio di Vertigo e il racconto Nicky, in Free Fall ritroviamo tutta la squadra e i personaggi collaterali, già conosciuti e non, ma i protagonisti, della parte romance, sono Jaime e Nicole. Il pilota scanzonato e l’ex spia, il damerino inglese e la bella texana.

Jaime “Jet” Travis è sparito nel nulla. Nel suo appartamento deserto è rimasto solo il cellulare. Nessun messaggio, nessun segno di colluttazione, nessuna traccia. A parte una, e punta il dito contro un membro del team. Un team già ferito, che ora viene colpito al cuore. Nicole Kelly ha soffocato per anni i suoi sentimenti per Jet e ora è disposta a tutto pur di ritrovarlo e stanare il nemico che ha ordito una sanguinosa vendetta.

Fra scenari esotici, labirinti informatici, vecchie ferite e amori taciuti troppo a lungo, si snoda un’altra avventura del GD Team. Perché non importa quanti siano i nemici, sono gli amici che contano. Soprattutto quando sono disposti a dare tutto per salvarti.

Dopo Vertigo e Nicky, Monica Lombardi regala alle amanti del romantic suspense un nuovo incalzante capitolo della serie dedicata al GD Team.

L’ebook è in vendita online su Bookrepublic, Amazon, Kobo, Apple e su tutti gli altri store.


La passione tra i due protagonisti era evidente fin dal primo libro. Il racconto, basato tutto su di loro, aveva evidenziato la potenza latente di quest’attrazione, ma anche la forza del loro controllo. Quindi l’aspettativa per questa storia romantica era molto alta.
Come avrà sviluppato l’autrice quest’alchimia fortemente esplosiva? 
Non ve lo dico di certo, dovrete leggere il romanzo per sapere se la deflagrazione ha reso onore alle scintille.

Ma non ci sono solo Nicky e Jet, anzi come sempre i romanzi di Monica sono corali, pieni di personaggi ben curati e con un ruolo importante ai fini della storia. Non solo nel gruppo di protagonisti e antagonisti, ma anche tra quelli meno centrali e che probabilmente non avranno un libro personale… ma che spero abbiano lo stesso il meritato lieto fine.
Ad esempio conosciamo molto meglio Digger, insieme a Megan e a qualche retroscena della sua vita con la sorellastra Deborah.
Conosciamo Paul Hoogan, soldato determinato dallo sguardo glaciale, che promette prossimi sviluppi ardenti però.
Ritroviamo i vecchi protagonisti, non solo nella parte thriller, ma anche in quella sentimentale. 
Infatti rivediamo Alex e Buck, che stanno imparando a conoscersi a fondo, esplorando il loro amore e anche le loro esperienze precedenti.
E ritroviamo GD che resta il capo e anche una presenza moralmente importante. Il suo legame con Alex non è sparito, ma come è riuscito a trasformarsi per non creare problemi al Team? Vi dico solo che Monica è stata capace di rendere tutto naturale e spontaneo.

L’epilogo questa volta è tutto zucchero e miele, probabilmente per farsi perdonare quello di Vertigo, come dice la stessa Lombardi nelle pagine dei ringraziamenti. I nodi aperti però restano diversi. Non solo quello suspense, che dopotutto è il filo conduttore della serie, ma anche possibili amori futuri che iniziano a fare l’occhiolino tra le pagine.

In sintesi la forza della Lombardi, come ho detto più volte, è nella coralità e nella palpabilità dei personaggi. Leggere un suo libro è come entrare in un gruppo e farsi nuove amicizie, di quelle vere che danno tante soddisfazioni.

P.S. Con l’amica Monica ho scherzato un po’, sui social, riguardo a qualche piccola (e rara) imprecisione, ma debbo dire che il lavoro di editing mi sembra ben fatto. Complimenti a EmmaBooks.



9 commenti:

  1. Questo libro ti appassiona come gli altri...Monica ha uno stile accattivante e ti tiene inchiodata dalla prima all'ultima pagina...BELLISSIMO

    RispondiElimina
  2. Grazie Libera per questa bellissima recensione e per essere ormai una fedele compagna del Team <3
    Sul finale... Vero, da un lato mi rendevo conto che avrei rischiato (fisicamente :P) se avessi lasciato le lettrici "sospese dalla scogliera" con un altro cliffhanger. Dall'altro i due finali, di Vertigo e questo di Free fall, sono così perché così si inseriscono al meglio nel flusso narrativo nella serie: l'epilogo di Vertigo non avrebbe funzionato come primo capitolo di Free fall e l'epilogo di Free fall appartiene a questa storia, di Jet e Nicky, e non alla successiva. Non mia crudeltà in Vertigo e bontà qui ma ... è la storia che richiedeva così. Non siete d'accordo?
    Grazie e a presto, a prestissimo, con il GDTeam - che potete trovare tutti i giorni, se volete, sul gruppo Mike Summers and friends su Facebook :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, la lista. Dei desideri si allunga vieppiù....
      Lucilla

      Elimina
    2. Perchè non c'è Free Fall sul mio Kobo? Cioè proprio non me lo da come possibile acquisto?

      Elimina
    3. ciao! Free fall avrebbe dovuto apparire su Kobo store quando è apparso sugli altri store, ovvero il 12 dicembre, ma ancora non c'è :( Spero in settimana che si chiarisca dov'è (stato) il problema. Nel frattempo, se leggi in epub puoi acquistarlo su BookRepublic o UltimaBooks :)
      Grazie e buona serata!

      Elimina
  3. Letto, finalmente! Che devo dire se non la solita parola? Perfetto! Sono d'accordo in tutto e per tutto con la recensione di Libera, ci sono delle piccole imprecisioni, ma non intaccano, a mio parere, la perfezione. Ma quanto è brava la Lombardi? E sono intrigata da Paul Hogan (a parte il cognome che mi fa venire in mente Hulk Hogan), adoro gli uomini grossi, muscolosi, duri e taciturni; hanno tutto un mondo dentro.
    Voglio il terzooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lullibi <3 Anch'io sono assolutamente intrigata da Hogan ;) E' uno di quei personaggi che si scrive le battute da solo, come non amarlo? E poi, è un figo pazzesco :P
      A presto con le novità sul GD Team!

      Elimina
  4. GRAZIE !!!! GIOVANNA

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!