Passa ai contenuti principali

Estasi infinita di Maya Banks


Estasi infinita (Leggereditore Narrativa)

Maya Banks , Donatella Rizzati 

Il principe Alexander vive in esilio su una splendida isola caraibica, circondato dal lusso più raffinato e da tutto ciò che desidera. Da anni aspetta però una sola donna: stregato dalla sua bellezza quando era ancora troppo giovane, ha atteso che crescesse per averla finalmente con sé. Talia, ancora vergine, non può neppure immaginare cosa succederà mentre raggiunge l'isola sul jet privato del principe. Ma con dolcezza e maestria sarà introdotta in un mondo di piaceri proibiti dove ogni volere viene soddisfatto e ogni fantasia realizzata fin nei minimi dettagli. Quando il principe viene richiamato a compiere il suo dovere verso il suo paese in guerra, Talia si risveglia dal sogno per tornare fin troppo velocemente alla realtà. Riprende la sua vita precedente col cuore in pezzi, convinta di essere stata solo il capriccio passeggero di un sovrano annoiato e dei suoi uomini più fidati. Fino al giorno in cui si presentano alla sua porta, determinati a riaverla con loro…

Non ho altre parole tranne queste...
in un pomeriggio di sabato, scambi di opinioni sul web...

Recensione "Estasi infinita" di Maya Banks
AAAAAAAAAAAAAAAHHHHHH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHH AH AH AH AH AH AH AAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHH AH AH AH AH AH AH AH AH MUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHH
AAAAHHHRRR AHR AHR AHR


Considerazione seria, condivisa, ne ho la certezza, da molte, anzi moltissime, lettrici: ma con tutti i libri di autrici estere che esistono, con tante serie interrotte (con incaz..... ehm... rabbia delle affezionate), ma proprio storie come queste andate a tradurre?????

P. S. Un sentitissimo grazie alle mie amiche di Facebook che mi hanno concesso la liberatoria, ma che soprattutto hanno condiviso le risate con me!
Lullibi

Commenti

  1. Una storia più assurda di questa non l'ho mai letta, dall'inizio alla fine!

    RispondiElimina
  2. Teresa Siciliano28 marzo 2015 20:30

    Mi chiedo: ma quanto ha venduto questo libro? Io non mi sono mai sognata di comprarlo, ma immagino che altre persone gradiscano le orge. Altrimenti il porno non avrebbe tanto successo.
    Si hanno notizie?

    RispondiElimina
  3. E che questo e' anche social, il condividere le risate scaturite da un libro impossibile.
    La domanda che mi sorge spontanea e' invece(facendo anche riferimento alla teresa siciliano): ma le americane hanno veramente apprezzato questo libro? NO, perche' altrimenti stanno messe male, male, male...porelle!

    RispondiElimina
  4. Care consorelle, come libro umoristico pare che sia il top però... Che la Dea vi benedica, Anonima Strega

    RispondiElimina
  5. Dopo aver letto questa sacrosanta malalingua di Lullibi, mi sento di dover rivolgere una prece alla suddetta povera lettrice per aver eroicamente sopportato tanta miseria umana. Al libro, invece, non posso che riservare l'unico commento possibile: PRRRRRRRRR!!!!! ( con la lingua, che diamine, diamo all'erotico quel che gli spetta!)
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  6. Adoro le vostre malelingue, vorrei leggerne una ogni giorno! Virginia

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…