Amore Selvaggio - Johanna Lindsey

Giusto per non farvi perdere l'entusiasmo per i "cavalli" ( vedi il post sul cavallo da camera, clicca qui!), ecco lo "Strano ma Vero" su di un cavallo della Lindsey! ^_^


Direttamente dalla scrivania di Daniela C.

Care amiche, guardate la foto del libro di Johanna Lindsey Amore Selvaggio, soprattutto fate caso al sottotitolo che così recita:” Quando l’amore travolge ogni barriera”.


Mentre lo leggevo io ho pensato: " Accidenti, chissà quali barriere o ostacoli deve superare questo amore selvaggio, travolgente". Leggo, leggo,..... tutto bene.... interessante, coinvolgente.. ma...appena arrivo al capitolo 38, pagina 240, allora le cose cambiano e...


Già, già, STRANO MA VERO i nostri eroi: Colt e Jocelyn, dopo aver passato due giorni a cavallo, e non aver dormito, fanno sesso sfrenato, spericolato è più esatto, sul cavallo di Colt.



I cavalli sono simpatici, vi ricordate lo sceriffo Ernesto Sparalesto?







Oppure il cavallo a dondolo della nostra infanzia (non quello meccanico e birichino del post di Angy) ma questo tenerissimo giocattolo che vedete in foto.



Eppure in questo libro, il cavallo di Colt, galoppa galoppa e, essendo cavallo e non parlante, non sappiamo bene cosa possa aver pensato dei due, ma soprattutto povero il nostro equino, mentre loro se la godano porta a giro i nostri due amanti acrobati.

Cribbio! Su un cavallo al galoppo? Non so come l’autrice abbia potuto pensare a questa scena, per stupirci?! Per farci sapere che è possibile e sicuro fare l’amore al galoppo? Mi raccomando non provare per credere.

Mah! Comunque che dire, originale!? Non più nei gazebi, nelle stanzette private delle sale da ballo, per carità nemmeno in carrozza , noooo a cavallo, è forse più trendy?!!! Pfiu! sicuramente più pericoloso, volete mettere il brivido della corsa e il rischio di cadere in velocità da tre metri di altezza (dico bene?, mi è sembrato sempre così alto il cavallo, osservato a distanza con sacro rispetto, ma pensando non ce la farei a stare lì sopra a ballonzolare) .

Ma lo so forse non mi credete quindi vi riporto il brano che mi ha fatto dire STRANO , strano eppure qui c’è scritto proprio così:
Cliccate sul link in basso per accedere a tutto il brano!


INIZIO BRANO

- Nel sonno, lei raggiunse l’orgasmo. Si svegliò ancora ansante, un benefico languore nelle membra: non ricordava quello che aveva sognato, anche se non era difficile immaginarlo. Si stiracchiò tutta contenta, sbadigliò ... e si accorse di essere a cavallo.... lei aveva la giacca aperta, e anche la camicetta era aperta. E la parte destra della canottiera di pizzo era stata abbassata sotto il seno, il quale era gloriosamente esposto alla luce rosata del tramonto .-


E cosa c'e' da dire? Menomale che c’è il tramonto la scrittrice deve aver pensato che così si stava più sul romantico che sull’erotico!!!. Ma questo era niente, continuiamo la lettura:

La gonna era arrotolata sulla vita e le gambe erano poco elegantemente allargate. E tra le gambe..." Colt Thunder!"-


Segue battibecco con lei infuriata o almeno sembra, anzi non sembra perché poco dopo leggiamo ben altro.. e poi arriviamo al fatidico.

"Girati. Voglio che tu mi stia di faccia."
"Ma... ma perché?

(Terribile qui fa la finta tonta)
"Tu cosa ne dici?" -Il tono era così insinuante che la frase fu di per sé una risposta. E quelle dita che erano dentro di lei e quella mano che teneva saldamente un seno fecero in modo che lei non obiettasse troppo di fronte a quelle sue intenzioni. Solo che Jocelyn non riusciva a credere che lo potesse fare veramente. -

(Neanche io, ma si sa io sono sempre in queste cose un pò tonta).

«Perché non fermi il cavallo?»

(Già perché, un è meglio un pò di comodità, un posto migliore?). Risposta di Colt:

«Per perdere così del tempo prezioso a stendere una coperta? E poi, per farlo, dovrei toglierti le mani di dosso e non credo di riuscirci.


(risposta di un Uomo infuocato, di un’epoca che fu).... e mentre sta parlando che fa Jocelyn? Ovviamente collabora!

-Prima ancora che lui avesse terminato di parlare, Jocelyn aveva portato una gamba al di là del collo del cavallo. Colt l’aiutò a far passare l’altra: ci fu un momento di difficoltà con la gonna, ma si risolse, e prima che Jocelyn si chiedesse come avrebbero fatto, Colt l’aveva sollevata e penetrata. Poi affondò i tacchi nei fianchi del cavallo che partì al galoppo.
(poveretto! Il cavallo eh!)

FINE BRANO

La scena continua per tutta la pagina seguente ma per sapere tutti gli altri particolari andate a pagina 243 e BUONA LETTURA !





Daniela C.

15 commenti:

  1. ...che dire?! Passi per il cavallo da camera...insomma hai voglia a galoppare, ma sempre in camera resta! Ma sopra un cavallo vero?! Al galoppo poi? Mah...famolo strano! Ma strano strano eh! :o)

    RispondiElimina
  2. Oddio che ridere !!!Mi hai incuriosito talmente che vedrò di trovare sto libro !!!
    Certo che la fantasia non ha proprio limiti !!! Certo è che dev'essere scomodo farlo a cavallo , sempre che una cosa del genere sia possibile ^^ povera lei !!!
    Gabriella

    RispondiElimina
  3. Signore mie...anke se la cosa è moooooooooolto interessante io ringrazio la mia paura x i cavalli!Ma siamo pazzi!su un cavallo!?!
    é scoppiata la mania-cavallo....Povere noi!!(e cavalli)

    RispondiElimina
  4. Oh mamma...con queste recensionic'è da farci un libro....
    Ogni volta mi spancio dalle risate....Sono daccordo con Susanna..passi per cavallo da camera....Ma su un cavallo al galoppo????..beh...nemmeno quelli del circo penso...Ma in bel posticino normale e romantico tipo il letto...su una coperta davnti al camino...sull'erba..no eh???
    Dany

    RispondiElimina
  5. Oh mamma...con queste recensionic'è da farci un libro....
    Ogni volta mi spancio dalle risate....Sono daccordo con Susanna..passi per cavallo da camera....Ma su un cavallo al galoppo????..beh...nemmeno quelli del circo penso...Ma in bel posticino normale e romantico tipo il letto...su una coperta davnti al camino...sull'erba..no eh???
    Dany

    RispondiElimina
  6. Miiiihhhhhiiii ragazze, quando vedo la parola cavallo perfino le orecchie mi diventano rosse.... Certo che 'sto poro cavallo.... non c'è più religione!!! Ciao. Erica

    RispondiElimina
  7. su un cavallo al galoppo???? è solo fantasia o si potrebbe fare davvero, mi chiedo...quasi quasi ne affitto uno per provare(iihh ihh)

    RispondiElimina
  8. Mah, che devo dire...
    Io i cavalli ce li ho ma credetemi che già starci sopra é una faticacciaaaaa!!! Ma come si può pensare di farci "roba" magari mentre sei al trotto su un bel terreno pieno di poggi e bucheeee!!
    Boh...non si finisce mai di imparare...
    Barbara Maremma

    RispondiElimina
  9. Danielaaaaaaaaaa....ihihihih, evviva l'equitazione di qualsiasi tipo e forma!! Comunque mi sa che questa storia dello zin zin selvaggio a cavallo non è stata una folgorazione di una sola autrice...proprio in questi giorni sto leggendo "Principe del deserto" di Nan Ryan e indovinate un po'?????? altri due provetti acrobati a fare yuuh in sella ad un cavallo tra le dune del deserto...ahia, che dolor!!
    Grandissima Daniela, mi sono piegata dalle risate con questo BALLONZOLAMENTO su equini...reali, ;)!!

    Un bacione Angy

    RispondiElimina
  10. Questo libro mi ha proprio entusiasmato.. dovrò procurarmelo prima o poi. Il post è fenomenale, mi sn fatta risate.. veramente grazioso. Che scena!!!!! che fantasia!!!!

    baci

    sweetdaisy

    RispondiElimina
  11. Angyyyyyyyyyyyyyyy, io ho letto quel libro...cacchiola.....Lui è un bonazzo da urlo..che ommo....Ma uno sceicco soprannominato "La Spada" (e quiabbiamo detto tutto) che mi rapisce..nada de nada????
    Dany
    ps.....dobbiamo forse procurarci u ncavallo??? i gatti e i cani li ho......mmmmm

    RispondiElimina
  12. Ho letto questo libro tanto tempo fà.
    E devo dire che questa scena mi ha lasciato col punto interrogatvo...
    alla faccia delle stranezze!

    Germana

    RispondiElimina
  13. Ho letto questo libro tanto tempo fà.
    E devo dire che questa scena mi ha lasciato col punto interrogatvo...
    alla faccia delle stranezze!

    Germana

    RispondiElimina
  14. Devo dire che mi ha sorpresa un pò, ma l'idea non mi dispiacerebbe affatto. Io vado a cavallo e deve essere di un'emozione planetaria farlo in sella! Ma che il cavallo sia fermo o al passo e la sella sia comoda..

    RispondiElimina
  15. non sarebbe male provare no?ma il problema sta quando dovrai scendere non vi pare?già fa male quando ci vai sola e non di frequente poi ci metti due e fare l'equilibristi e vi lascio immaginare il resto,starei a pezzi almeno io hihihi!

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!