"Rose Nostre".... a Milano!

Da un po' di giorni ho in mente questa frase: " Fatti e non parole!" ( Non sto sclerando, tranquille, non ancora almeno!).

Cominincio dall'inizio ...
Qualche tempo fa`,avevo fatto pubblicamente ammenda della mia reticenza a leggere i romanzi scritti dalle "Rose Nostre", ovvero le scrittrici Italiane( qui il post).
Avevo anche chiesto il vostro aiuto per formulare delle domande per intervistare alcune di queste scrittrici ed avete risposto in tante, grazie!!!

Ma poi ripensandoci mi sono detta : - Il 21 Marzo , ci saranno ben cinque "Rose Nostre" a Milano, completamente a nostra disposizione!-
Sono arrivata a questa conclusione solo ora??? Evidentemente si! Perche' solo ora ho realizzato che il blog, non solo sta proponendo delle idee, ma le sta anche realizzando( avete capito ora perche' continuo a ripetermi: fatti e non parole?)!

Ed allora, vogliamo rendere il piu' completo possibile questo progetto del blog che e' "La vie en Rose"?
Molte di voi non potranno essere presenti fisicamente il 21 Marzo a Milano, vi piacerebbe comunque partecipare in modo "virtuale"? Come?
Basta lasciare i vostri saluti o domande alle scrittrici che interverranno all'evento, sara' poi mia premura far avere le vostre parole alle scrittrici.
Avete tempo per partecipare "virtualmente" alla Vie en Rose fino a giovedi, quando stampero' tutto e portero' con me il vostro entusiasmo.

Queste sono le Rose che interverranno all'evento :

- Ornella Albanese
- Mariangela Camocardi
- Elinor Childe -alias Anna Luisa Zazo- oltre che autrice anche traduttrice della Austen e della Heyer.
- Lidia Conetti -alias Lidia Zazo- oltre che autrice anche traduttrice della Cartland
- Sylvia Z. Summers


Vi farebbe piacere essere virtualmente con le "Rose Nostre" a Milano?






Juneross

9 commenti:

  1. Ciao Juneross, bella idea quella di lasciare le domande a le nostre scrittrici, da chi non potrà essere li con voi.
    Bene vedo che sono la prima, allora mi fo avanti
    Alla sig.ra Albanese vorrei dirle che per ora ho letto solo tre libri ma li ho amati tutti. Amo l'ambientazioni italiani e i suoi personaggi, vorrei sapere dove trova le sue ispirazioni, forse è una domanda banale ma e una mia curiosità

    Alla scrittrice Ciuffi vorrei farle i complimenti perchè mi è rimasto nel cuore il suo La rosa delle Maleterre. Un bel Mystère avvincente e passionale. Per caso è possibile sperare un seguito? Con l'albino per esempio, appena possibile mi leggerò Un marito per Regina.
    Grazie anche a lei.

    Alla sig.ra Camocardi cosa posso chiederle, oltre che ringraziarla per le emozioni che mi danno i suoi libri.
    Vorrei poter sperare che ci fosse un seguito di Una seconda occassione, o ancora leggere qualcosa di L'angelo della notte.
    Bhe insomma riconosco di essere una incontentabile e una irriconoscente ma vorrei che non finissero mai le vostre storie.
    Non ho una domanda precisa da farle, ma vorrei ringraziarla comunque perchè i suoi protagonisti maschili sono indimenticabili. Sono Uomini con la U maiuscola, bene, anzi ditele di continuare così......
    Devo confessarvi che appena so che esce un libro di loro non guardo nemmeno la trama lo prendo e via.
    Spero di non essermi dilungata troppo.
    June porgi i miei complimeti alle scrittrici.

    RispondiElimina
  2. Che bello...anche se ancora sto fumando per via della mia impossibilità a venire!!!SIGH!!!
    Cmq Ross, fai i miei complimenti a tutte le scrittrici, che continuino così e portino in alto l'opera italiana in questo ambito!!
    Ma permettetemi una preferenza...un mio particolarissimo saluto e ringraziamento alla Sig. Anna Luisa Zazo sia come autrice ma soprattutto per la sua straordinaria abilità nel tradurre un'autrice che adoro follemente, Georgette Heyer...senza il duro lavoro della Sig. Anna Luisa Zazo non avrei mai potuto conoscere la Heyer...grazie grazie grazie.

    Angy

    RispondiElimina
  3. Ciao
    non rivolgo domande alle scrittrici perchè so che le altre faranno tante domande le cui risposte poi ci riferiranno (spero! anzi lo aspettiamo il resoconto) soltanto vorrei rivolgere alle rose nostre tanti saluti e l'augurio di poterle incontrare e conoscere, anche tutte voi ragazze che partecipate, se ci sarà un'altra occasione, magari è stato così bello che viene il desiderio di bissare la vie en rose, ma la prossima volta spero che sia in un luogo più vicino (ovviamente a me..)
    Emozionatevi, sognate e Divertitevi anche per noi che restiamo a casa.
    Salutissimi abbracci Daniela C

    RispondiElimina
  4. Anch'io come Daniela..penso che tute le domande possibili verranno sicuramente fatte!!! Sicuramente sarà un'emozione unica poter parlare con coloro che ci fanno sognare così tanto!!!! Raccolgiete tutto ciò che potete per poterlo poi far rivivere un pò virtualmente anche anoi che siamo rimaste a casa!!! Uffa...la paura dell'aereo!!!!
    Un abbraccio a tutte voi.....
    Speriamo che questa occasione apra in Italia davvero un nuovo capitolo per gli amanti del romance....
    Ma forse una domanda l'avrei.....
    Perchè mentre le donne sono aperte a tutti i tipi di lettura...gli uomini fuggono davanti a un romance??? Un abbraccio eun bacione a tutte voi......
    Dany

    RispondiElimina
  5. Anch'io non ci sarò. Sono d'accordo con quanto detto da Daniela C. e Dany: sicuramente farete già voi tutte le domande possibili.
    Però alla c.a. Sylvia Z. Summers zacchete... taglio e incollo un post che avevo fatto alla sua intervista che non so se aveva letto. Come al solito l'avevo fatto tardi.

    ooooooooooo

    Ho letto d'un fiato "Di tenebra e d'amore" e mi è piaciuto molto. Mi sono piaciuti molto anche i personaggi secondari. Più che la droga e la sua dipendenza, ho trovato molto d'impatto il personaggio di Emma, mamma immalinconita e svuotata della voglia di vivere (di cui all'inizio non si sa il perchè e poi si capisce che c'è un grosso dramma all'origine). Mi è piaciuto il suo abbarbicarsi e farsi trascinare dalla forza contagiosa di Odyle per poi, gelosa del marito, trasformarsi in una persona distante e cattivella, pronta a mettere in difficoltà la presunta rivale ed ex-amica. Com'è vero!!! Si fa presto a fraintendere chi ci vuole bene e a dimenticarci di quello che ha fatto per noi. A volte mi sembra che abbiamo poca memoria delle situazioni appena passate e ci ricordiamo solo l'oggi e quello che una persona deve fare per rimanere nelle nostre grazie. E' vero che l'affetto e l'amore si costruiscono giorno per giorno però è anche vero che non è giusto dimenticarsi (nè farlo così in fretta) di quanto una persona ci ha voluto bene e ha fatto per noi. Secondo me questo va sempre serbato nel cuore.
    Come mi è piaciuto anche scoprire cosa Tristan celava dietro di sè e quindi capire tanto di lui. L'unica cosa, sarà che io sono una donna e quindi per un personaggio maschile è più così, io avrei provato molta ma molta più vergogna con uno scheletro nell'armadio di questo tipo. E certo mai e poi mai avrei aperto la casa, dov'era nascosto questo fratello disisastrato ad altra gente. Ma probabilmente non l'avrei neanche lasciato vivere visto l'enorme colpa di cui si era macchiato... anche se era mio fratello.... Crudelia Demon in confronto a me è un angioletto mi sa...... Veramente complimenti all'autrice. Cosa mi piace leggere in un libro??? Di preciso non lo so neanch'io.... Forse una bella storia con romanticismo, tanta ironia e anche un po' di suspance, perchè no! Le scene di sesso non per forza secondo me ma solo se si sposano con la trama. Mi piacciono anche trame non banali con spunti non necessariamente ricalcati sullo stereotipo del romanzo rosa ma più ricche e con trovate direttamente inventate dalla fantasia dell'autore. Fantasia che secondo me dovrebbe essere lasciata a briglia scioltissima.

    oooooooooooooooo

    Tanti complimenti all'autrice perchè quel libro mi ha lasciato qualcosa dentro.

    Ciao. Erica

    N.B. Comunque Ross non voglio lasciarmi scappare l'occasione che ci dai. Adesso entro giovedì rimugino che se ho anch'io qualcosa da chiedere in particolare alle Rose di casa nostra. Ciao

    RispondiElimina
  6. sicuramente sarà una giornata bellissima e anche se io non ci sarò, vorrei che faceste i complimenti alle scrittrici che ci saranno, perchè è un vero orgoglio che siano italiane!!!!

    noco

    RispondiElimina
  7. grazie ross x aver dato anche a noi che non possiamo esserci la possibilità di "parlare " con le nostre rose...
    x L. Conetti: vorrei ringraziarla ancora per avermi permesso di ricevere il suo libro autografato,notti del bengala;era il primo suo lavoro che leggevo e l'ho apprezzata tantissimo, davvero complimenti!!
    x O. Albanese e M. Camocardi, una domanda: quando iniziano a scrivere le loro storie da cosa prendono spunto per le loro ambientazioni italiane? fanno ricerche storiche, visitano o hanno visitato i luoghi che poi raccontano?
    di Elinor Childe non ho letto nulla ma ricercando i suoi libri su internet mi pare di capire (o sbaglio?!) che scrive come le grandi autrici inglesi del passato. da cosa prende spunto questa cosa?

    frequentando questo sito mi sono ricreduta sulle autrici italiane e non vedo l'ora di leggere tutto quello che racconteranno di loro..
    grazie, con grande affetto, diana

    RispondiElimina
  8. Sigh.. sono sempre con la coda sotto la porta... A questo punto volevo salutare Tutte le scrittrici presenti e Tutte Voi. Spero che passiate una splendida giornata e mi raccomamdo postate foto e commenti quanto prima sul sito.
    Un grazie di cuore a tutte le Rose nostrane per la partecipazione e l'entusiasmo a questo incontro.
    Mi farebbe piacere sapere da tutte loro cosa provano quando hanno finito di scrivere un libro e sono in attesa di pubblicarlo. Sono sicure di loro stesse o invece sono più autocritiche? E a chi fanno leggere per primo il loro libro per un giudizio? Come reagiscono poi alle eventuali critiche? E poi a loro cosa piace leggere? E di noi lettrici loro cosa pensano? E poi mi fermo qua perchè sarei una curiosona pazzesca ma sicuramente tutte voi presenti avrete vagonate di domande da fare.
    Salutoni a tutti ma proprio a tutti, eh!!!
    Ciao. Erica

    RispondiElimina
  9. Spero di essere ancora in tempo!

    Vorrei fare i complimenti alle due Zazo, sia per i loro romanzi (bellissimi sia per le trame che per lo stile e la ricchezza del linguaggio) che per le loro traduzioni di Heyer e Cartland, che sono insuperabili!
    Vorrei chiedere loro se hanno in programma altre traduzioni di Heyer e Cartland e altri romanzi di Elinor Childe e Lidia Conetti...

    Peccato non poter venire a Milano!


    Laura

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!