Passa ai contenuti principali

Un messaggio per tutte voi!

Carissime, con molto piacere vi inoltro i saluti e i ringraziamenti di Alessandra Bazardi(Direttrice Editoriale di Harmony), nostra ospite il 21 Marzo a Milano.
Il pomeriggio de La vie en Rose, viene raccontato anche nel sito Harlequin, date un'occhiata : clicca qui!



I sogni colorano la vita

Care amiche del blog, sapevo che intervenire alla Vie en Rose sarebbe stata una felice opportunità di contatto con chi ama il romance. E infatti, l'incontro tra voi lettrici e noi autrici si è rivelato superiore a qualsiasi aspettativa. Un pomeriggio magico, quello di sabato 21 marzo 2009, in una cornice romanticamente allestita da Juneross e dal suo staff. Stare insieme è stato a dir poco splendido, ce ne siamo accorte subito, perchè il feeling che fin dal primo istante si è instaurato nella sala ci ha coinvolte tutte in modo spontaneo e amichevole, creando un'atmosfera speciale tra donne altrettanto speciali. Avrei voluto potervi dire l'indomani stesso dell'evento che per me è stato un privilegio conoscervi e conversare con voi. Ma il lunedì successivo all'evento ho dovuto affrontare un piccolo inconveniente di salute e dall'ospedale non si possono mandare e-mail.
Lo faccio ora che sono di nuovo a casa, esprimendo nei confronti di un pubblico da dieci e lode un grazie veramente, profondamente sentito.

Siete venute a Milano da tutta Italia per condividere un'occasione che ha unito ancora di più noi che scriviamo a voi che leggete. Mi avete parlato dei miei romanzi con un tale entusiasmo da rendermi orgogliosa dei miei libri. Mi rendo naturalmente conto che le parole sono inadeguate a esternare quello che provo, così mi limito a ringraziarvi ancora per il vostro insostituibile calore umano. Mi auguro che la Vie en Rose sia solo il primo dei molti appuntamenti che in futuro farà convergere scrittrici e lettrici in questo genere di meravigliose esperienze.
Mariangela Camocardi





"Una giornata davvero splendida e ricca di emozioni! Anche per me è stato bellissimo scoprire che dietro ogni lettrice c'è una donna: entusiasta, esigente e appassionata.
Vi ringrazio tutte di cuore,
Ornella Albanese"






"Voglio dire grazie a tutte le lettrici che sono venute, anche da molto lontano, per incontrarci, e ci hanno dato così la gioia di conoscerle: non le dimenticherò mai, mai, saranno sempre vicine al mio cuore!
Lidia Conetti"




Per sapere di piu' sulla scrittrice Lidia Conetti, leggete l'intervista che ha rilasciato al blog , clicca qui!

Commenti

  1. Io sono una di quelle che è arrivata da più lontano (Sicilia), ma Le garantisco che la gioia e l'emozione di conoscervi ha ampiamente compensato il viaggio!

    Alla prossima...

    GRAZIE!!!

    RispondiElimina
  2. Cara signora Conetti, e' stata una grande occasione per le lettrici di romance. Conoscere scrittrici come lei,e' valso ogni sacrificio!
    Grazie per l'entusiasmo con cui ha partecipato al La vie en Rose!

    RispondiElimina
  3. Che peccato non aver potuto conoscerla!
    mi rifarò continuando a leggere i suoi libri e aspettando la prossima occasione!

    grazie per l'entusiasmo e l'attenzione che dimostra verso le lettrici!

    RispondiElimina
  4. E sono io a ringraziare le scrittrici per averci regalato un pò della loro magia in questo incontro.
    E' stato un piacere e un onore far parte nello staff de La Vie en Rose, veramente spero che diventi un appuntamento fisso per tutte noi amanti del romance.
    Grazie ancora
    Silvietta

    RispondiElimina
  5. Carissime scrittrici,
    gentili donne dolcemente appassionate, a voi va il mio ringraziamento personale e pubblico come organizzatrice de "La vie en rose" insieme con Silvia e Ross . A rivederci presto, con tanta ammirazione, vostra
    Caterina

    RispondiElimina
  6. Che tristezza non esserci stata....Ogni vostra parola..commento...fa davvero sentire che giornata unica e speciale sia stata....
    Dany

    RispondiElimina
  7. Anch'io purtroppo non ho partecipato però ci tengo ugualmente a ringraziare tantissimo le scrittrici, sig.re Ornella Albanese, Mariangela Camocardi, Lidia Conetti e Sylvia Z.Summers, per la loro gentilezza, disponibilità ed entusiasmo e inoltre anche tutto lo staff organizzatore dell'evento: Caterina C., Juneross e Silvia B., giusto? Ho guardato le foto. Spero non essermi sbagliata con i nomi e di non aver dimenticato nessuna.
    Un ipip urrà per le scrittrici....
    Un ipip urrà per le organizzatrici...
    Mi sto gustando con gli occhi tutte le foto e i commenti. Grazie. Ciao. Erica

    RispondiElimina
  8. Esperienza assolutamente unica e indimenticabile...
    Grazie a tutte e tre le organizzatrici e un grazie particolare alle nostre scrittrici che, devo ammettere, mi hanno davvero "convinta" al romance made in Italy!! Sto già facendo una full immersion con i romanzi che mi avete consigliato di leggere..
    Grazie ancora..e...alla prossimaaa!!

    Barbara (Maremma)

    RispondiElimina
  9. L'emozione di conosce le autrici è stata grandissima è un'esperienza da ripetere grazie Ross e a tutte quelle che ti hanno aiutato!!!
    e un Grazie anche alle autrici per averci fatto provare delle emozioni uniche!!!!
    Grazieeeeeee
    un bacione
    Annika

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…