Miti da sfatare: L'UOMO I...........

Diretamente dalla scrivania di Lilli e Libera.

Salve! Come state? Un abbraccio a tutte da Lilli e Libera, sempre pronte per una chiacchierata in compagnia.
Eccoci qui con la consueta rubrica del mito da sfatare. Cosa avremo scelto per voi questa volta? Cosa si celerà sotto i puntini?

Per cominciare, prima ancora di svelarvi il tema di discussione di questo post, vogliamo porvi un quesito:
quanto invidiate le protagoniste dei romanzi rosa?

Può sembrare una domanda retorica, quasi scontata, ma provate a riflettere con noi.
Quante volte avremmo voluto essere al loro posto, convinte di meritarlo di più ed anche di riuscire a rendere più felice il loro partner? Vi chiedete lo scopo di questa domanda e quanta attinenza possa avere con ciò di cui discuteremo?
Presto detto. Dopo la vergine ninfomane non potevamo certo non dare uno sguardo al corrispettivo maschile, oggi allora parliamo del "Maschio Instancabile", così vi abbiamo svelato anche i puntini di sospensione :)



L'uomo che sa sedurre la protagonista senza sforzo, quello che sa sempre dare piacere alla sua donna prima di abbandonarvisi, anche se vergine riesce a non farle subire traumi, quasi senza dolore. Il maschio che riesce a mantenere il controllo, senza fermarsi, mai, quello che non rischia mai una brutta figura, ma soprattutto che riesce a farlo 4, 5 o anche più volte di seguito. Senza aver bisogno neanche di uno zabaione di sostegno.
Ovviamente non ci riferiamo solo ad aitanti vampiri o comunque altri mostri, che avrebbero come giustificazione (se così si può chiamare) il fatto di essere fisiologicamente diversi dagli umani, ma anche, e soprattutto, a guerrieri medievali, nobili ottocenteschi e qualunque altra categoria vi venga in mente. Nessuno escluso.
Gli esempi sono innumerevoli...quali proponete?
Ma davvero nella realtà esistono uomini simili? Non che vogliamo lamentarci di ciò che abbiamo, anzi, siamo entrambe felici e soddisfatte, ma la curiosità è donna si sa...e vorremmo davvero averne testimonianza.
E voi? Avete qualche esempio? Romanzesco o reale (Oddio ci sta svenendo la Ross)? Ed, in base a questi, questa cosa vi sembra concreta, fattibile e verosimile o assolutamente romanzata?

E, infine, per ampliare un pò il raggio della discussione, amate le storie e circostanze poco aderenti alla realtà (non nel senso paranormale del termine) oppure preferite emozioni meno sensazionalistiche, ma più umane... Superman esiste? Quanta poesia c'è in un amplesso ripetuto? O preferiemo scene come quella in cui Derek ruba gli occhialini di Sarah e se li mette sul cuore (Sognando te - L. Kleypas)? Sappiamo che una storia d'amore è fatta di carnalità e poesia, ma non trovate che a volte certe cose siano inutilmente esasperate? E non è per bigottismo, attenzione! Se vogliamo leggere certe cose prendiamo "V.M. 18" di Isabella Santacroce ( e qui Ross è stramazzata!), solo perchè certe forzatura le troviamo inutili ai fini di una storia che è prima di tutto, una storia d'amore!

Un bacione grande grande da Lilli








& Libera















24 commenti:

  1. Bravissime Lilli e Libera, come sempre divertenti e vivaci!

    In effetti avete ragione: la figura dello “stallone imbizzarrito” è onnipresente in tutti i romanzi rosa....almeno in quelli da me letti e alle volte può risultare un po’ eccessivo, esasperante e lasciarti alquanto perplessa...!

    L’esempio che avete citato di Derk è favoloso....è un gesto, almeno per i miei gusti, molto erotico.
    Ricordo che molti anni fa, lessi un romanzo che narrava la storia di uno scultore innamorato e non ricambiato dalla sua musa: la descrizione che ne fa l’autrice o l’autore ( ahimè, assolutamente non ricordo!) di quest’uomo che plasma la creta sull’immagine mentale del corpo della donna e, a statua finita,la sua passione e delicatezza nell’accarezzare l’opera compiuta, bè, erano gesti alquanto erotici e indimenticabili!

    Perciò,alle volte, preferisco.....come dire...."gesti emotivi" alla Derk che super-prestazioni alla Superman....sono i “gesti” che mi restano più vivi nella memoria....un pò meno la sessualità letta e riletta, cotta e stra-cotta, anche se.....ogni tanto......quando ce vò ce vò !

    Splendida giornata!
    Ciao
    Morena

    RispondiElimina
  2. Come non preferire Derek (che comunque è instancabile anche lui non dimenticatelo), però anche per me c'è più erotismo in gesto che nell'amplesso vero e proprio.
    Però devo dire che mi piacciono i romanzi fuori dalla realtà, quando leggo voglio evadere, immergermi in un mondo diverso, anche se non realistico. Per me è uno sfogo allo stress di ogni giorno, pertanto non ho bisogno di leggere di uomini normali e mediocri e di storie banali nella loro quotidianità.
    Per questo evito le ambientanzioni italiane (non le autrici italiane), gli uomini beta, le storie che parlano solo d'amore senza mistero, intrigo, qualche omicidio sarebbe gradito.
    Ma non apprezzo neanche l'erotismo sfrenato (stile Holly e Schone) in cui a mio avviso si perdono di vista i sentimenti per stucchevoli amplessi, in alcuni casi sfociano nella volgarità.
    Dulcis in fundo, se nella realtà dovessi fare zumpa zumpa tutti i giorni, più volte al giorno, credo mi verrebbe la nausea, però leggerlo non mi da alcun fastidio! :oDDDDDDDD

    Bacioni

    P.S. Ross, ho cercato di non scrivere nulla di peccaminoso, pertanto riprenditi!

    RispondiElimina
  3. Ciao,
    concordo assolutamente con Morena!
    Un semplice gesto come l'accarezzare un oggetto appartenente alla donna amata, magari lontana, può essere infinitamente più eccitante di tante pagine di descrizioni iperboliche.
    se invece chiedete degli esempi reali....
    Non per vantare ciò che ho, ma mio marito (siciliano doc!) è una incarnazione piuttosto calzante degli eroi da romanzo.
    Non dirò altro per non scandalizzare Ross, ma.. WOW! (..e ho detto tutto!)
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  4. ferme tutte! Non vi muovete! Chi ha il marito siciliano doc?

    RispondiElimina
  5. @Lucilla io sono siciliana e ancora questo siciliano D.O.C devo ancora trovarlo!!!cmq, beata te.... ^.^
    Per me il libri "esagerati" ma che adoro sono quelli della Jordan...in particolare Ranulf in "IL GUERRIERO" li veramente altro che zabaione di sostegno...nà bestia!!!!ahahahh
    minicicciola ps: scusa Ross ihihih

    RispondiElimina
  6. Lilli e Libera siete veramente divertenti con i vostri post.
    Per quanto mi riguarda mi piace molto leggere dell'uomo instancabile (le 16 ore di Zsadist, anche se lui non è umano, sono un mito).
    Ciao, Fio.

    RispondiElimina
  7. Ahuuuuu, e ceeeerrrrrtooo che preferisco il maschio instancabile!
    Che domanda Lil & Lib!
    E vorrei pure vedere chi vuole invece il maschio mozzarella. Quello incerto e Zeta (e non mi riferisco a Zsadist, che la Vergine Scriba lo preservi!).
    E pensare (sospiro) che il mio ex marito instancabile e ... lo era.
    E pensare (doppio sospiro) che un mio altro ex (abbastanza recente) lo era anche di più (sarà stata la maturità).
    Però il tutto era accompagnato da una seria str...ne.
    E che voi fa', non se po' ave' tutto dalla vita!
    Comunque nei romanzi adoro anche la sensualità, se ben descritta, anche senza scene di sesso.
    Certo che alcune scrittrici, come la Schone che adoro, al contrario di Lady Aka, riescono a graffiare l'anima con le scene di sesso.
    Comunque viva il maschio Alpha, instancabile, fantasioso, ma tenero e dolce con la sua donna.
    Voglio Z che mi prepara il pranzooooo!
    Lil & Lib, avete scatenato la libidine che è in me!

    RispondiElimina
  8. Quoto Lady Akasha in tutto. DEREK FOR EVER AND EVER!

    E la Kleypas non ha bisogno di scrivere sempre di scene erotiche x vendere, come invece alcune autrici fanno ( prima fra tutte la Schone >.< ).

    RispondiElimina
  9. Ciao, certo che questi post sono sempre più intriganti e stuzzicanti!!! Se continuate così chissà dove andremo a finire!!!
    Approvo comunque tutto quello che la vostra fantasia propone.
    Per tornare all'argomento anch'io preferisco gli eroi alpha instancabili, purchè però oltre al sesso uniscano amore, sentimenti veri e sensualità. Per me sono elementi necessari che fanno si che io possa sognare di essere la loro eroina. Di normalità ne ho fin troppa, almeno quando leggo voglio sognare!!!!
    Come eroi mi vengono in mente i Cynster: soprattutto Sebastian V duca di st.Ives e Simon Cynster.
    Adoro però anche gesti sensuali e a questo proposito non dimenticherò mai una scena del film "Angelica" in cui il marito zoppo e sfigurato per dimostrare il suo amore amore ad Angelica accarezza con estrema sensualità una statua di donna soffermandosi in particolare sul seno e sul volto, mentre spia le reazioni di Angelica. Beh! è da urlo!!!! Indimenticabile.
    Ciao Manuela

    RispondiElimina
  10. Preferisco il maschio alpha!
    D'altra parte il mio maritino"ROMANO"fisicamente assomiglia a Wrath(è gigantesco anche se ci vede bene!).
    Spesso gli leggo dei brani dei libri,e lui si fà quattro risate ... poi con arroganza tipicamente maschile mi dice "certo che se mi comportassi anch'io come certi personaggi lo zabaione servirebbe più a te che a me!ha !ha!!XD.
    A parte questo... sono convinta checerte autrici esagerino,per quanto mi riguarda trovo più interessante l'uomo che riesce a esprimere il suo fascino con malizia e passione ma senza forzature,insomma il sesso si ma senza volgarità.
    baci a tutte jamira

    RispondiElimina
  11. Forse l'ideale sarebbe avere il compagno Alpha addetto alle coccole e l'amante Zeta che cucina, lava e stira, che ne dite?
    Ovviamente sto scherzando, Ross, il marito siciliano diventerebbe non più un Alpha ma un Omega se solo sentisse odore di corna!
    Per Minicicciola: visto che sei siciliana, potrei presentarti uno dei fratelli di mio marito, ne ha tanti; siciliana di dove?
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  12. Minicicciola ha ragione. "Il guerriero" è talmente bello che non sembra scritto dalla Jordan!!! ;P
    Quanto a 'sti maschioni... vabbé evadere dalla realtà ma fino ad un certo punto. A me piace leggere la Robards proprio perché descrive il quotidiano con un non so che di magico che ce lo fa sentire vicino ed al tempo stesso speciale! Chi si ricorda le scene della sbucciatura delle patate e del pollaio in "L'angelo di nessuno"?
    Susanna

    RispondiElimina
  13. L'uomo instancabile dei romanzi alle volte mi annoia... non sempre, ma ci sono occasioni in cui le autrici esagerano coi luoghi comuni e i cliché e scrivono scene che sembrano copia-incolla le une delle altre. Noia. Noia. Noia.
    Mi piace quando almeno qualcosa va -non dico storto- ma non precisamente perfetterrimo all'ennesima potenza. Se poi i due riescono anche a farsi un sorriso o una risata, WOW, vado in deliquio ^.^
    Nella vita reale, dal basso della mia limitata esperienza, la super stamina sessuale ci sta all'inizio della storia... quando in corpo si hanno più ormoni che globuli rossi. Meno credibili quelli che lo fanno 3-4 volte consecutivamente dopo anni di matrimonio (tipicamente nei seguiti delle saghe, ci tengono a farci sapere che i nostri eroi quarantenni continuano a copulare come ranocchi in frenesia...) almeno secondo me. Farne UNA con i fiocchi è meglio che far le 4 di mattina con i crampi e l'idea che dopo 3 ore suona la sveglia... Non mi lamento del mio uomo e sinceramente non ho nessun desiderio di averne uno stile orsetto di duracell: sarò poco "sportiva", ma uno che non si ferma mai io lo chiuderei nell'armadio delle scope.
    e poi leggo di questo tipo che tiene per SEDICI ORE?!? Ma è un incubo!!! le concede delle pause per fare pipì e mangiare qualcosa? :-/
    Povera stella... non la invidio! :-(

    RispondiElimina
  14. W il maschio Alpha purchè non sia troppo arrogante.....preferisco i romanzi dove c'è la passione ma legata alla dolcezza e al sentimento non per niente la Kleypas è la mia autrice preferita!
    Daisy

    p.s. Lilly e Libera siete state bravissime, divertenti e simpatiche!!

    RispondiElimina
  15. Sedici ore??!!
    A questo il sesso tantrico gli fa un baffo!
    Ma anche lei dura sedici ore? O legge qualcosa durante l'atto?

    RispondiElimina
  16. Scusate, non ho firmato, sono Lucilla.
    Ciao

    RispondiElimina
  17. eh eh eh vero Lucilla!
    "caro ti piace se mi metto di schiena, così intanto leggo un libro?"
    "mhm e adesso... che ne dici di farlo in piedi in cucina? così intanto metto su l'acqua e faccio due fili di pasta?"
    "ti dispiace se dormo intanto?"
    "Amore, ti dispiace se esco a farmi un giro? tu continua pure eh..."

    RispondiElimina
  18. @gio e @lucilla: sia Zsadist che la sua compagna (Bella) sono in grado di resistere 16 ore perchè sono entrambi vampiri e in questo caso lei è una necessità perchè si trova nel suo periodo fertile, quindi o fa sesso o viene sedata altrimenti per lei son dolori.

    Comunque anch'io nei romance non paranormali trovo esagerati i maschi instancabili, ma ci passo sopra se il romanzo non punta solo su quello e si regge in piedi grazie a una bella storia, stile e buoni dialoghi.
    Naturalmente apprezzo le scene di sesso, ma gradisco ancora di più la tensione sessuale che scaturisce dai giochi di sguardi, dai semplici gesti e dalle schermaglie amorose.
    Permettemi di consigliarvi mistero uno dei miei romanzi preferiti: "Seduzione" di Amanda Quick. E' divertente, sensuale e con un pizzico di mistero.

    Emy

    RispondiElimina
  19. E allora ragazze, i Guerrieri della Joyce? Come, ho letto da qualche parte: dei veri Duracell..

    RispondiElimina
  20. Grazie Emy, lo cercherò; scusa, non volevo prenderti in giro, solo non ho letto quel libro; non so convincermi a provare libri con vampiri protagonisti(a parte l'amato"Dracula" e poco altro) perchè, almeno a leggere i riassunti in quarta di copertina, sembrano tutti così iper-fantastici da togliermi ogni voglia. Farò ammenda.
    Non è giusto, comunque, che ci sia così tanto materiale sui vampiri e così poco sui lupi mannari, i miei preferiti. Niente da suggerire (escludendo "Twilight")?
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  21. Lucilla figurati! Non mi sono sentita presa in giro, volevo solo spiegare il motivo della maratona di 16 ore visto che non lo sapevate. In effetti, rileggendolo, il mio commento sembra freddino, ma non era mia intenzione :-)
    Io i vampiri li adoro e ti consiglio vivamente la serie della Ward sulla confraternita del pugnale nero, poichè storie e personaggi (che non sono solo belli ma anche ricchi di sfaccettature) sono descritti davvero bene e con stile.
    Per quanto riguarda i licantropi, sto seguendo la serie "Dark Moon" di Keri Arthur, la protagonista (licantropo) è una specie di investigatrice. Ci sono anche altre creature (vampiri, mutanti, ecc), molto sesso e tanta azione.
    Poi ho letto "La figlia della luna", che è il primo di una serie di Patricia Brigg, in cui la protagonista è una coyote accolta da un branco di licantropi. Anche qui figurano altre creature.
    Infine ho da poco letto "Bacio Oscuro" di Ronda Thompson, in cui il protagonista deve sconfiggere una maledizione di cui sono vittima tutti gli uomini della sua famiglia. E' il primo di una trilogia edita nella collana mystere della Mondadori. Gli altri due sono "Abbraccio oscuro" e "Maledizione d'amore", ma devo ancora scovarli.
    Spero di esserti stata utile :-D
    Ciao
    Emy

    RispondiElimina
  22. Grazie Emy, anzi grrrr..azie (ringhio lupesco amichevole), faccio una visitina in libreria o su eBay; il mio portafogli ne risentirà notevolmente, ma ne vale la pena; oggi è proprio la giornata adatta per qualcosa di oscuro, mentre la neve cade fitta fuori dalle mie finestre....
    Auuuuuuu......
    Lucilla

    RispondiElimina
  23. Prego Lucilla :-)
    Da me fa troppo freddo per nevicare, oggi ci sono -3°C ...brrr...meglio mettersi sotto le coperte e leggere un bel libro.
    Buone malefatte! ;-)

    Emy

    RispondiElimina
  24. Io a volte leggere di super uomini, sempre vogliosi, instancabili ecc, mi stanca, mi sembrano sempre i soliti esagerati, poco realisti..però poi se mi capita di leggere di uomini che vengono feriti o si ammalano spesso, che piangono per qualcosa mi innervosiscono di più quindi preferisco i primi, anche se esagerati, tanto nei romanzi almeno si poò :)

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!