Passa ai contenuti principali

8 Marzo...

Dedichiamo a tutte voi, amiche e donne che passano qualche momento della propria giornata qui con noi nel Blog, una frase di Cristina Belgiojoso, una pattriota, una giornalista, una scrittrice.
La frase, ad onor del vero, era stata scelta dalle Rose Nostre come dedica a tutte le loro lettrici nella loro prima antologia:Amori sulle Ali Dorate
Non dimentichiamo di essere donne, mai!




Commenti

  1. In questi tempi bui, auguri a tutte le donne!
    Martina

    RispondiElimina
  2. Il modo migliore per celebrare l'8 marzo è anche esigere che l'altra metà del cielo, cioè il femminile, possa svolgere un ruolo paritario nell'ambito di una società nettaemente maschilista. Una ricorrenza così importante perde molto del suo significato davanti agli abusi che le donne subiscono tuttora. Il rispetto e le pari opportunitò, a partire dalle istituzioni, sono ormai qualcosa di imprescindibile che ciascuna di noi deve rivendicare. Auguri alle amiche del blog.
    Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  3. In questa ricorrenza voglio dedicare un pensiero affettuoso a tutte le donne che hanno combattuto e combattono per conquistare una sacrosanta parità di diritti nei fatti, oltrechè sulla carta;
    davanti allo spettacolo di orribili e ripetuti abusi, davanti al maschilismo insopportabile e codino di molti, troppi contesti sociali, sorga spontaneo un augurio: forza ragazze, che sia per noi tutte ogni giorno l'8 marzo!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  4. Auguri alle donne silenziose. Quelle che danno tanto, ma senza rumore e senza clamore. Auguri alle OPERAIE, alle INFERMIERE, alle BIDELLE, a quelle che puliscono le case altrui. A quelle che vivono solo di sogni. Io mi auguro che per LORO si avverino tutti. E basta con questi esempi di donnine prezzolate, che vendono tette e culo per qualche migliaio di euro. Molto più prostitute di quelle poverette che si trovano per strada loro malgrado. Ricordiamocene quando vediamo certe facce sfilare al family day. Un'ipocrisia senza fine, stiamo diventando lo zimbello di tutti...
    Un bacio a tutte
    Lilli

    RispondiElimina
  5. Non ho parole più belle da aggiungere di quelle che ha scritto chi mi ha preceduta ma volevo solo fare una piccola postilla come donna e, soprattutto, mamma: sta a noi formare gli uomini del futuro ed insegnare loro il rispetto della donna.
    Susanna

    RispondiElimina
  6. Auguri a tutte le donne che lavorano in casa e fuori, badando alla famiglia,ai figli, ai mariti e alle persone anziane. Donne che studiano e si impegnano per un lavoro paritario agli uomini.Augurando a tutte soprattutto alle più giovani che ci siano sempre meno "veline" e più donne vere....
    Daisy

    RispondiElimina
  7. Auguri a tutte noi!!!!!
    Niki

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…