Judith McNAUGHT - Sarà per sempre

Ero qui ad impazzirmi a trovare i collegamenti delle varie saghe collegate alle uscite di giugno (2012), quando il mouse si ferma per volonta' propria sugli  Emozioni Mondadori: Judith McNAUGHT - Sarà per sempre.
Aspetta un attimo, mi sono detta, non era quel famoso Once and alway di cui era stata orgogliosamente dichiarata la pubblicazione dalla casa editrice. Ummmm...facciamo qualche ricerca. 
URKA!!!!!!!!!!!!! 1987???? Il romanzo e' stato scritto nel 1987??? 
  Eh si, c'e' da essere veramente orgogliosi per aver pubblicato un antico reperto storico del secolo scorso!
Quante di voi gia' leggevano nel 1987? Se qualcuna osa dirmi che ancora non era nata....beh, facciamo i conti dopo!
Insomma, eravamo ancora ai romanzetti, o forse conoscevamo gia' la McNaught, che tra l'altro ancora non aveva scritto Paradise, che per chi non lo sapesse, e' un romanzo che sul mercato dell'usato ha sempre raggiunto cifre astronomiche!

Che dire, grazie Mondadori, finalmente leggeremo un romanzo che le lettrici ti avevano chiesto di pubblicare oltre 10 anni fa. Lettrici che sicuramente lo avevano letto in originale e che avendolo amato, ti avevano chiesto la pubblicazione italiana.

Ma, e qui arriviamo al nocciolo della questione, quanto le lettrici del XXI secolo apprezzeranno questo romanzo considerato DIK delle lettrici che leggevano inglese del secolo scorso?

Mi viene da pensare: o il romanzo e' veramente un capolavoro e quindi riuscira' a conquistare anche le lettrici odierne(!), oppure come al solito, si e' formata una leggenda letteraria basata solo sul giudizio di poche anime a cui era piaciuto. Io spero nella prima ipotesi, perche' a dirla tutta, care amiche, non mi va di spendere  i soldi per un Emozione, ed avere tra le mani un libro....bufala! E se volete sapere cosa sono i libri BUFALA, leggete il nostro articolo qui -LINK -


E mi fermo qui, perche' piu' penso all'assurdita' della cosa, e piu' malelinguo!

La vostra Malelinguosa

Juneross

 

  
P.s. Ad ogni modo, se qualcuna ha notizie maggiori del romanzo e vuole consigliarci, siamo tutto orecchie!

 

19 commenti:

  1. Cassandra Rocca18 maggio 2012 08:16

    No, aspetta, ora devo sapere!! Dove, quando e come esce questo libro?? Sono una fan sfegatata di questa scrittrice, una di quelle che si dispera perché non sa leggere in lingua originale e quindi si limita a guardare la miriade di titoli usciti in America e qui mai tradotti... e ora mi dici che ne esce, o è uscito, uno nuovo finalmente???? DEVO AVERLO!! *.*
    Paradise è da sempre il mio libro preferito, lo avrò letto una trentina di volte, quando sono a corto di emozioni lo tiro fuori (facendo attenzione a non sciuparlo visto che è rarissimo e non lo ristampano più da anni!)... Io nell'87 ero già nata (non ti dico quanti anni avevo però, sennò mi picchi! ;) ) e non mi disturba l'idea che sia tanto vecchiotto... Le creazioni migliori della McNaught sono giusto di quel periodo, le ultime lo erano un po' meno secondo me...
    Che bella notizia, grazie! :)
    Cassie

    RispondiElimina
  2. Ciao Cassandra, promettimi che appena leggerai il libro, ritornerai a darci ilt uo parere, se sei rimasta delusa o contenta. Prometti, altrimenti non ti dico quando esce!
    Ad ogni modo sara' nei romanzi Emozioni Mondadori in uscita a giugno.

    RispondiElimina
  3. Maròòòòòò!!!! Rossss....posso dire che non ero nata???? ah ah ah!!!!!
    Tralasciando questa cosa di poco conto, devo dire che si sono svegliati prestooooo!!!!!;))
    Comunque dobbiamo proprio leggerlooo!!!!!
    Chissà se scateneremo una bella Malelingua..;) eh eh eh

    RispondiElimina
  4. Cassandra Rocca18 maggio 2012 09:15

    June, prometto solennemente, croce sul cuore...
    ORA DIMMI TUTTO!! :)
    Cassie

    RispondiElimina
  5. Ecco qui il link , cassandra:
    http://blog.librimondadori.it/blogs/iromanzi/?s=giugno+2012

    RispondiElimina
  6. Cassandra Rocca18 maggio 2012 09:39

    Ok, parte il conto alla rovescia... Grazie! :)

    RispondiElimina
  7. IO attendo con ansia quest'autrice e questo libro perchè i suoi libri, seppur datati sono sempre splendidi.

    RispondiElimina
  8. Io nel 1987 non ero ancora nata XD Judith Mcnaught è una delle mie autrici preferite, in Italia è stata un pò bistrattata sono stati pubblicati pochi titoli, difficile trovarli soprattutto a prezzi umani XD Non conoscendo l'inglese ho potuto conoscere meglio quest'autrice grazie alle traduzioni amatoriali (santi ebook <3) e ho letto anche Once and Always e mi è piaciuto molto quindi lo prenderò di sicuro ^_^ ci hanno messo solo 20 anni a farlo arrivare in Italia... per i nostri standard è anche poco ahaha XD Comunqure lo consiglio a tutti in questo caso la sua fama è ben meritata ^_^

    Soter

    RispondiElimina
  9. Lo prenderò sicuramente, e da tempo che volevo leggere qualcosa di quest'autrice. Spero di non rimanere delusa.

    RispondiElimina
  10. Io nel 1987 dovevo compiere 2 anni hihihi. Comunque, sarà anche un reperto archeologico ormai, ma non vedo l'ora di leggerlo!
    Susa

    RispondiElimina
  11. Dove lo devo cercare? Al museo?
    Scherzavo. Be, se è stato scritto dopo la moda delle protagoniste zerbino e prima delle femministe a tutti i costi, potrebbe anche piacermi!!!
    Susanna

    P.S. @ Soter ma tu riesci a leggere qualcosa passato al traduttore di Google? Mi dispiace ma io mi chiedo perché ci perdano anche tempo...

    RispondiElimina
  12. Non è stato tradotto con Google XD quelli tradotti così non vale la pena leggerli, no io li ho trovati tradotti amatorialmente ma "personalmente" molto ben fatti ^_^

    RispondiElimina
  13. Grazie Soter, cercherò meglio anch'io... ;-)
    Susanna

    RispondiElimina
  14. 1987 ... piena di sogni e speranze mi fidanzavo con un bel ragazzo dagli occhi neri ed iniziavo a leggere romance ... woodiwiss, mc bain ed a breve la mc naught ... 25 anni dopo ... al bel ragazzo dagli occhi neri devo preparare la cena e lavare i panni, compro tutti i romance in circolazione e non ho tempo per leggere ... MAAAAA la mc naught è un DOGMA ... SI COMPRA A SCATOLA CHIUSA ANCHE SIGILLATA !!!!!!!!!!!!!!!!! sempre a caccia di emozioni e mai doma, vostra

    Lady Peonia

    ps chi vive di speranze muore disperato ;))) ahahaha !!!!

    RispondiElimina
  15. Io possiedo il paperback in inglese (esattamente quello di cui hai postato la foto). L'ho letto diversi anni fa, nel periodo in cui (quasi) tutti i libri della McNaught mi parevano bellissime "favole" rivolte a un pubblico di donne adulte, e mi piacevano. Anche molto. A quell'epoca mi sarebbe piaciuto che tutti questi libri fossero esistiti anche in italiano, ma ahimé sappiamo tutte che così non è stato. Di fronte alla notizia della pubblicazione, adesso a giugno, la prima cosa che ho pensato quando l'ho saputo è stata "alla buon'ora!".
    Devo però ribadire che da quando adoravo la McNaught ad occhi chiusi è passato del tempo. Mi è capitato di rileggere "Once and always" pochi mesi fa, e non l'ho più trovato così bello come un tempo.
    Avrei picchiato la testa di Jason, il personaggio maschile, contro un muro, talmente mi faceva venire il nervoso.. purtroppo l'espediente narrativo che la McNaught usa sempre (e abusa) del fraintendimento fra l'eroe e l'eroina - con lui che accusa ingiustamente lei - mi ha sempre dato sui nervi, però forse in passato lo tolleravo un po' di più.

    Alla fine della fiera, il libro comunque non è malaccio. Sono in dubbio se comprare anche l'edizione italiana (giusto per sostenere l'iniziativa), visto che comunque ho già quella inglese. Penso che deciderò vedendo la copertina che gli affibbieranno: sarà quello l'elemento che determinerà l'acquisto o meno (se mi piacerà o no)

    RispondiElimina
  16. @ Roberta, ti adoro! Ecco sei riuscita a dire quello che volevo tirare fuori dai commenti. Noi siamo combiate! Lo siamo perche' i cliche' che abbiamo adorato, adesso non li sopportiamo piu'. E mi riferisco agli equivoci, all'uomo che non deve chiedere mai che arriva quasi ad "abusare" del suo potere. Insomma, noi ci siamo cresciute con quei parametri, ma oggi, nel XXI, non possiamo piu' accettarlo, ne' come donne, tantomeno come lettrici. Ma staremo a vedere, puo' darsi che il libro piaccia.
    Grazie per il tuo commento!

    RispondiElimina
  17. @ Lady mi hai fatto morire!!! Ah, beata gioventu', almeno noi qualcosa in cui sognare lo avevamo...stavamo meglio noi....

    RispondiElimina
  18. Premetto di non aver letto questo libro, però adoro la McNaught quindi non me lo lascerò scappare!
    Inoltre ci tengo a dire che ho letto alcuni suoi vecchi romanzi di recente e, se mi sono piaciuti, vuol dire che i gusti femminili in fatto di letture non sono cambiati poi così tanto nel corso degli anni. Oppure è questa scrittrice che è veramente brava. Comunque lo sapremo a lettura terminata! :-)

    RispondiElimina
  19. Anche se datato, questo libro a me è piaciuto tantissimo!!!

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!