Aspettando " Intenzioni pericolose" di Lora Leigh( 2^ Parte)

ASPETTANDO IAN


Direttament dalla scrivania di Lidia S.

Cosa fare per avere un Seal’s. Seal’s sì, Seal’s no.
Credo che su questi veri Alpha sia stato detto tutto, anzi, quasi tutto, perché ancora ci sono i Seal’s creati dalla penna della Leigh. Un sospiro di sollievo per questa notizia credo che sia necessario.
Vi ho già presentato Reno(LINK). Di Clint McIntire qualcosa la conosciamo, potrei aggiungere tanto altro ancora, ma spero sempre in una ripubblicazione, con la correzione delle sviste fatte in questa prima edizione.
Allora invece di parlare ancora di Seal’s preferisco soffermarmi sui personaggi secondari del libro “Giochi pericolosi” , nello specifico Joe Merino Agente della DEA e capo di Morganna (protagonista del secondo libro) trovare il  filo conduttore e darvi ancora tante anticipazioni sul secondo racconto, terzo in ordine di lettura.
Siete pronte? Via con tanti spoiler!






 
Morganna( Giochi pericolosi), non appena incontra lo sguardo di Clint nel club di Drage Masters, si rende conto che il suo piccolo segreto sul lavoro che svolge è stato scoperto. Peggio ancora teme che possa saltare la sua copertura. Copertura che  consiste nel fingersi interessata a diventare la “sottomessa” di Craig Tyler, altro agente della squadra di Joe Merino.
L’operazione consiste nel costringere gli spacciatori della nuova droga a uscire allo scoperto, in modo da potere risalire fino alla fonte. L’arresto di Adonis Santos, elemento di nessun spicco, non ha fatto altro che far diventare Morganna un bersaglio e inasprire il comportamento della “talpa” all’interno della DEA.
La DEA, unità antidroga, con una commistione di forze, sta cercando di sgominare un ramo del narcotraffico. Diego Fuentes o Fonti, esponente di spicco del cartello colombiano, ha messo in commercio una sostanza ben peggiore della “comune” droga:  la droga dello stupro. Una sostanza che annulla la volontà delle vittime e le rende solo marionette nelle mani di persone senza scrupoli. I guadagni del cartello lievitano in modo ignobile grazie alla vendita di materiale pornografico con protagoniste delle “schiave” inconsapevoli.
Clint è un elemento indispensabile per poter andare avanti nell’operazione, ha parecchi punti a suo favore ad iniziare dal fatto che è un personaggio noto nel mondo del bondage. Nessuno può dubitare della sua reputazione. Altro punto a suo favore, la conoscenza del mondo del cartello colombiano. Del resto l’ultima operazione che lo ha visto convolto è proprio contro Diego Fuentes, operazione che ha comportato la perdita di un componente della squadra Durango, la liberazione di due ragazze rapite, e per finire la morte della moglie e del secondo figlio di Fuentes.
Joe Merino capisce che, se vuole raggiungere l’obbiettivo di smantellare il commercio e il rapimento di giovani donne, deve accettare l’aiuto di Clint, ma soprattutto deve venire a patti con il proprietario dei club. Merino è un uomo con i suoi bravi scheletri nell’armadio. A casa non ha nessuno che lo aspetta, o almeno non c’è più nessuno. La sua anima gemella ha preferito Grant Samuels, o così lui crede ma per saperne di più dovete aspettare il terzo racconto in ordine di lettura “For Maggie's Sake”  inedito in Italia. Vi posso solo anticipare che Samuels vive coltivando una profonda invidia nei confronti di Joe. Tutto viene pensato e pianificato per arrecare danni all'operazione.
Morganna, decisa a non abbandonare la sua copertura accetta di stare al gioco di Clint. Ma quanto è finzione? La forte attrazione, ma soprattutto, il forte sentimento che li lega non fa che rendere la collaborazione molto più semplice. Durante uno spuntino a base di pizza e cibo cinese, tra un sorso di birra e un involtino primavera Clint inizia a mettere a nudo il suo animo. Molti tasselli vanno al loro posto. Morganna lo minaccia di adottare un gatto solo per poterlo nutrire con il suo fegato, nel caso che alla fine lui si tiri indietro dalla loro storia. Storia che evolve nella più sensuale sottomissione e accettazione da parte di Morganna. Un donna con un carattere forte e indipendente, ma che sa arrendersi al vero compagno. Col carattere che si ritrova di sicuro fare la sottomessa non è la sua vocazione,  ma la resa “anima e corpo” la rende la compagna ideale e la perfetta infiltrata.
I pericoli sono sempre in agguato, i tentativi di ucciderla si intensificano. Ma molti amici intervengono per aiutarli e aiutare la missione. Drage Masters, proprietario dei club dove sono avvenuti i rapimenti mette a disposizione il suo servizio di sicurezza per smascherare la talpa. Del resto ha anche interesse affinchè Morganna non rischi troppo la vita. Lo ha promesso al fratello di lei, Reno Chavez.
Clint e Morganna  costretti a fuggire si rivolgono ad un altro componente della squadra, Macey, il genio informatico felice proprietario di un boa costrictor che vive libero dentro la “grotta”. All’arrivo nel luogo sicuro, Macey li informa che un elemento della loro squadra è stato ucciso. Probabilmente per vendetta, o solo per ripicca per l’arresto dei tre sottoposti di Roberto Manuelo, parente di Diego.
Clint deve venire a patti con la sua gelosia,  saperla solo con Macey, tira fuori parecchi fantasmi del passato, ma ben presto si rende conto che lui non è come il padre, ma soprattutto Morganna non è sua madre. Prima o poi deve chiarire parecchi punti con la genitrice, ma prima deve salvare Morganna e cercare di fermare il proggetto di Fonti.
Morganna è il suo punto debole, ma anche la sua riserva di forze e soprattutto il nucleo dove potere  attingere forza e tenerezza.
Alla fine il piano ben congegnato tra Clint, Drage Master, Jayne Smith (capo della sorveglianza del club) e Joe Merino porta alla morte di Grant Samuels, l’infiltrato nella squadra e alla fuga di Roberto Manuelo.
Roberto Manuelo non è fuggito lontano, ma, approfittando della complicità di Jenna Lancaster,  amica-collega di Morganna,  invidiosa di lei, tende un ulteriore agguato ai due. Clint difende in modo esemplare la sua compagna,  ma anche lei non è da meno.
Alla fine chi ha salvato chi? Entrambi? Di sicuro sono due forze che si completano.

 
Clint dopo un colloquio non facile con la madre decide che stare lontano da Morganna è come vivere senza respirare. Venire a scoprire il motivo, peraltro falso, dell’odio del padre non fa altro che intensificare il bisogno di tagliare i ponti con la donna che gli ha dato i natali. Raven, in visita alla madre, ascolta tutta la conversazione e non fa altro che piangere per tutto l’affetto che il fratello non ha mai ricevuto.
Diego Fuentes adesso deve cercare i diari di Grant Samuels, e chi meglio della moglie può sapere dove sono nascosti? Diari che se vengono alla luce faranno scoprire parecchi segreti. Anche il collegamento tra Fuentes, signore della droga e un famoso e ricercato trafficante d’armi, ma cosa ancora peggiore il vero traditore. Un esponente di spicco della politica americana.

 
La prossima volta avrete gli spoiler sui diari di Samuels e se siete pronte anche per alcune chicche del secondo libro “Segreti pericolosi”.
LidiaS

7 commenti:

  1. Oh, mamma mia! Gli spoiler di Lidia mi hanno chiarito molti dubbi, ma devo dire comunque che questa serie e' intricatissima, per non dire involuta all'inverosimile. Stare dietro agli intrecci di personaggi e' complicatissimo, ben venga una spiegazione.
    Perciò ringrazio Lidia che con il suo esauriente pezzo ha riempito alcune lacune che mi lasciavano perplessa.
    Anche se questa serie non e' esattamente nelle mie corde.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  2. Grazie dei complimenti.
    La serie tieni sempre presente che rientra nei romanzi erotici. La Leigh a mio parere è una delle più brave. Unico problema, non mi stancherò mai di dirlo, le traduzioni con i relativi "riassunti".
    Sto lavorando sul terzo racconto, inedito in Italia, e sul terzo libro.
    Buona lettura a tutte.
    LidiaS

    RispondiElimina
  3. ragazze il terzo libro mi è piaciuto assai, mannaggia a me e a quando non leggo in originale!
    Lidiaaaaa per favore sbrigati sul terzo racconto!
    Da brava su, su, su...
    Stiamo aspettando

    RispondiElimina
  4. Grazie lidia: il tuo lavoro si sta rivelando indispensabile!!

    RispondiElimina
  5. Lidia, desidero farti i complimenti per questa eccellente idea di riassumere dettagliatamente tutti i racconti e novelle di questa serie della Leigh che purtroppo qui in Italia è arrivata deturpata. Sicuramente i tuoi post aiutano tutte le lettrici a comprendere meglio le articolate dinamiche dell'intera serie che sono sfuggite a seguito del lavoro di "taglia-e-cuci" eseguito da Mondadori. Come te, anch'io ho letto l'intera serie in inglese e quindi l'ho potuta apprezzare appieno. E come te, anch'io credo che la Leigh sia una delle migliori autrici del genere erotic romance. Non mi capita spesso di trovare qualcuno che apprezzi la Leigh quanto me, quindi mi fa davvero piacere che la pensiamo allo stesso modo sulle sue opere!:D Di nuovo, compliementi e continua così!;)

    RispondiElimina
  6. Lidia scusaa, ma ho apena finito giochi pericolosi, se nn ho capito male dai tuoi riassunti il primo libro è stato quelli di Reno e Raven, poi giochi pericolosi e il terzo sarebbe Intenzioni pericolose con protagonista Ian , giusto? inoltre nn ho capito che fine ha fatto Clint visto che lo Fuentes l'ha rapito e lo sta usando come cavia x provare la droga? Aiutami ... Grazie mille

    RispondiElimina
  7. Non sono scomparsa :)
    @Marta. Tieni presente che in Italia sono stati pubblicati solo i romanzi, i racconti o se vuoi romanzi brevi non sono stati mai pubblicati. Questo ha creato qualche piccola confusione.
    Il primo è un racconto. Libro di apertura dedicato a Reno Chavez e Raven McIntire, personaggi che incontriamo anche negli altri libri. Reno è il fratello di Morganna e Raven la sorella di Clint McIntire a cui è dedicato il secondo libro. Primo in ordine di pubblicazione in Italia. Il terzo libro è di nuovo un racconto non pubblicato in Italia, dedicato a Joe Merino, agente della DEA e Maggie Samuels. Il racconto è interessante perchè da qualche spiegazione in più sul filo conduttore della saga, ovvero il cartello dei narcotrafficanti. Il secondo libro pubblicato in Italia e quarto in ordine di lettura è dedicato a Kell Kreiger e Emily Stanton. In questo romanzo incontriamo Nathan Malon personaggio il libro dedicato a lui è anche il libro con cui la Leigh inizia un'altra saga non pubblicata in Italia. Il quarto libro è quello dedicato a Ian Richards che altri non è che il figlio illegittimo di Diego Fuentes. La compagna è Kira Porter un'altra agente. In Italia è il romanzo conclusivo della saga, ma in realtà l'ultimo è un racconto, non pubblicato, dedicato a Macey, l'esperto informatico del gruppo ed Em Delaney la figlia di uno dei superiore del gruppo Durango.
    Questi personaggi li incontriamo anche nell'altra saga della Leigh che si può considerare un prosieguo di questa.
    L'agente che fa da cavia per la droga, che viene tenuto in ostaggio per due anni è Nathan Malone, Clint ha solo i giusti contatti per capire che l'amico-collega è ancora vivo.
    Spero di esserti stata di aiuto.

    Al più presto il continuo della saga "cosa manca nei romanzi della Leigh"

    Un affettuoso saluto a tutte
    Lidias (latitante di professione)

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!