Passa ai contenuti principali

Jennifer Donnelly - Christine Feehan

"I giorni del te e delle Rose". quante di voi hanno letto questo romanzo e sono rimaste affascinate dalla scrittura di Jennifer Donnelly?
Questo libro, che non si capisce come mai, e' risultato essere da subito raro da reperire, siamo riuscite comunque a "prestarlo" a molte lettrici di questo blog. Per leggere di questa iniziativa, cliccate qui.
Qualche giorno fa, Jennifer Donnelly, ha scritto la newsletter a tutte le sue fans, annunciando la pubblicazione del suo nuovo romanzo REVOLUTION.

Vi traduco, con il permesso della autrice, alcune frasi di questa newsletter:


Ho iniziato a scrivere Revolution dieci anni fa, anche se non me ne ero resa conto. Avevo letto un articolo sul New York Times- " Genetica l'ultimo reperto: Il cuore di Dauphin" C'era anche una foto nell'articolo. Un piccola urna di vetro contenente un piccolo cuore umano. Non riuscivo staccare gli occhi da quella foto.

Iniziai a leggere e scoprii che tanto tempo fa a Parigi, alcuni uomini cercavano di ottenere il meglio per l'umanita' trattando pero' un piccolo essere umano nel peggiore dei modi.

Quello che imparai da quell'articolo mi devasto'. Mi tormento' per anni. Mi corrodeva durante il giorno e mi teneva sveglia durante la notte, fino a quando non trovai il modo per esorcizzarlo : scriverne una storia.

Avevo bisogno di risposte alle domande che quell'articolo aveva sollevato. Con l'aiuto di due dei miei personaggi: - Andi Alpers- una musicista diciassettenne della moderna Brooklyn, e Alexandrine Paradis- una giovane attrice che viveva a Parigi durante la rivoluzione Francese-, mi sono lasciata condurre nella storia.

Dieci anni dopo aver letto per la prima volta l'articolo nel Tinmes,e dopo aver visto per la prima volta il piccolo cuore umano in quell'urna di vetro, REVOLUTION e' stato completato. Mi ha condotto in un viaggio questo romanzo. Ha preso una parte di me. Mi e' costato tante notti insonni. Mi ha lasciato dei segni sul volto, ma anche sul cuore. Ma, mi ha anche dato le risposte che cercavo e spero che lo stesso sia per voi."
Jennifer Donnelly

Questo romanzo e' stato pubblicato da poco negli States, sara' pubblicato a breve in Germania.... e noi qui in Italia che aspettiamo ancora Winter Rose, il seguito de "I giorni del te e delle rose"!

Per chi legge in inglese, il problema non si pone, tutte le informazioni le troverete sul sito ufficiale della scrittrice : Jennifer Donnelly
Per leggere una breve intervista all' autrice, cliccate qui :LINK





Seconda bella notizia per le lettrici, e per tutte coloro che hanno negli anni sottoscritto petizioni per poter leggere Christine Feehan in italiano( ricordiamo la petizione portata avanti dalla nostra amica Weirde- LINK)
Sugli scaffali delle librerie, troverete finalmente IL PRINCIPE VAMPIRO di Christine Feehan- edito Newton Compton





Il primo capitolo di una lunghissima serie, ( negli States e' pronta la pubblicazione del libro numero 22!) iniziata nel 1999. Ad essere sinceri, in Italia a quel tempo, vampiri & co erano visti come letture "estreme".
Ma ora, evidentemente, i tempi e i lettori sono "maturi".
Guardate anche che bella novita'. Insieme al cartaceo, potrete scegliere di comprare l' ebook!






Complimenti a Newton Compton!! Ha dato ascolto ai suoi clienti, i lettori, si e' adeguato alle nuove esigenze realizzando il formato digitale, ed ha anche tenuto un costo ragionevole per quanto riguarda il libro cartaceo.


Cosa dire ancora? Buona lettura a tutti!





Commenti

  1. Trovo fantastica ed innovativa la proposta dell'acquisto in formato ebook del libro della Feehan. Aspettavo questo tipo di svolta per attrezzarmi in merito: ora non ho più scuse!!

    grazie!
    Noco

    RispondiElimina
  2. Vi consiglio di leggere il libro della Feehan. Anche se pubblicato nel 1999, a me é piaciuto molto. ^_^ Non vedo l'ora che esca il secondo.

    RispondiElimina
  3. Comprato il libro della Feehan ( non ci voglio pensare che è il primo di 22..... )
    Un bacione e grazie per queste dritte
    Lilli

    RispondiElimina
  4. L'immagine dell'urna è abbastanza inquietante... mi incuriosisce e spaventa questo romanzo... chi di voi lo comprerà?

    RispondiElimina
  5. Inquietante sono le recensioni a questo romanzo...
    Inquietanti sono la vita di questi due personaggi, che si trovano comunque in un momento particolare della loro vita. Inquietante e' il periodo della rivoluzione francese, oltre ad essere stato un momento drammatico della storia...
    brrrrrr

    RispondiElimina
  6. Preso anch'io la Feehan....certo sì che 22 libri sono tanti, eh?
    Con i tempi di pubblicazione, quanti anni ci metteremo?
    Ciao
    Morena

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…