Cosa vi irrita di più nel vostro eroe?

Vi diciamo la verità, scrivere questo post per San Valentino è stato troppo complicato…
Primo perché molte di voi non sono sembrate molto propense a festeggiare la suddetta festa: nel post dedicato avete parlato di coccarda della suocera, del premio “prima ti sposo e poi ti rovino"…
Insomma, un clima non esattamente romantico!
In secondo luogo, per noi è stato difficile escogitare qualcosa di nuovo perché in fin dei conti parliamo sempre d’amore..
E allora? Cosa abbiamo in serbo?
Abbiamo pensato di trattare l’amore con sarcasmo, proponendovi un “sondaggio” sulle manchevolezze o i difetti dei nostri eroi.
Spesso ne parliamo osannando queste figure leggendarie, rendendoci conto che si discostano dall’uomo reale…ma leggendo, spesso si tende ad enfatizzare il lato romantico della cosa tralasciando quelli che sono “difetti”, che sono certa nella vita reale ci farebbero digrignare i denti!
Quindi, in un giorno in cui la rete è intasata da amore, baci, messaggini e buoni sentimenti…Noi ci distinguiamo!
Quale particolare del vostro “eroe” urterebbe” e di molto la vostra sensibilità?

1) Il nostro eroe è bello, possente, un vero eroe del medioevo. Lesto con la spada e sapiente nei suoi compiti, ma…ahimè non ama lavarsi! Avete letto i libri della Lynsay Sands? Lui non vuole lavarsi perché non lo considera necessario. Quanto questo particolare vi irrita?
2) Lui è fiero, misterioso, tenebroso e vive isolato dal resto del mondo perché viene creduto pazzo o peggio è accusato dell’omicidio della prima moglie… Sareste così tranquille e fiduciose di accostarvi a un tale personaggio? Non vi sfiorerebbe mai il pensiero che potrebbe essere vero?
3) Lui è un libertino: bello, simpatico e con dei trascorsi da guinness da primati! Stare con lui è fantastico, una continua sorpresa, ma…entrare con lui in una sala da ballo attira gli sguardi di tutte le donne che in qualche modo ci hanno avuto a che fare! Non è forse fastidioso che tutte conoscano intimamente il nostro lui? E in qualche modo il “confronto con le ex amanti non ci snerverebbe?
4) Lui è affascinante, particolare, un po’ “strano”, ma…è un vampiro o un lupo mannaro! Uccide per i propri fini, torna a casa sporco dei suoi omicidi, esce di notte lasciandovi sole… quanto stareste tranquille in un condizione così “particolare”?



Bene, discutiamone! La vostra opinione ha un valore per noi, e per dimostrarvelo, il Blog e' lieta di regalare un bel cuore pieno di cioccolato.
Affrettatevi i commenti saranno validi per il sorteggio fino a sabato 19 febbraio 2011.
P.s. vi ricordiamo che un altro gioco con un dolce premio e' ancora in corso, LINK, aspettiamo le vostre rime.

E in ultimo, ecco la nostra MaleLingua Strip, dedicata a tutte voi,care amiche che continuate a seguirci.






 border=

25 commenti:

  1. Sono disposta a sorvolare su tutto, tranne che su questo:

    1) Il nostro eroe è bello, possente, un vero eroe del medioevo. Lesto con la spada e sapiente nei suoi compiti, ma…ahimè non ama lavarsi! Avete letto i libri della Lynsay Sands? Lui non vuole lavarsi perché non lo considera necessario. Quanto questo particolare vi irrita?

    Mai e poi mi avvicino a uno che puzza e non si lava...è impossibile vivere accanto a un uomo del genere!!
    ;o))))

    RispondiElimina
  2. Va bene il libertino, vanno bene il pazzo, l'assassino, il lupo mannaro... ma l'uomo che non si lava??? Quello mai! :))

    RispondiElimina
  3. Ma come il prepotente che fa tutto quello che gli pare senza interpellare nessuno, soprattutto una donna, non c'è?

    Sarà che ho letto da poco Linday Sands e il romanzo La chiave mi è piaciuto molto, ma io farei lo stesso... ihihihih :D

    RispondiElimina
  4. Passi il libertino (sempre sperando che nella sua precedente attività si sia protetto dalle malattie!!!), passi il pazzo (anche se, accusato di omicidio, un po' mi inquieterebbe), ok per il soprannaturale (ma poi ci sono le differenze culturali e il piiiccolo problema dell'eccessiva longevità che si porta dietro), ma quello che non si lava no, il "runznone" proprio non ce la faccio!!! Lì la sfida nel costruire un rapporto è proprio convincerlo a lavarsi! E poi mi associo a Libera, il prepotente, il peggiore di tutti, ci voleva anche lui!
    Bene, dopo aver riletto il mio commento, capisco perchè sono ancora single!

    RispondiElimina
  5. Direi che tutti i quattro punti danno da pensare e danno anche qualche brivido. Visto, però, che tendo a leggere soprattutto romanzi i cui eroi sono riconducibili a quelli descritti in 2) e 3), direi che il presunto pazzo/omicida e il libertino che vanta una schiera di ex in metà della ton londinese mi preoccupano al quanto.
    Ludo.

    RispondiElimina
  6. Concordo incondizionatamente: l'hommo "che ha da puzzà" lo lascio volentieri a qualche puzzona par suo! E non mi si dica che ogni tanto un simile eroe si tuffa in qualche laghetto, preferibilmente scozzese e gelido, perchè non è sufficiente.
    Viva l'eroe che si immerge in una bella vasca coi piedi leonini, il legionario che va ogni giorno alle terme, etc.
    Il lupo mannaro non mi impensierisce, anzi vorrei essere come lui! Il vampiro non saprei; il libertino non mi dà fastidio, anche perchè dopo di me il diluvio (Presuntuosa, he?). Il misterioso mi stuzzica, meglio se con prima moglie misteriosamente schiattata ("Rebecca" docet).
    Mi dà semmai fastidio l'eroe che fa il comodaccio suo considerando l'eroina una semideficiente da proteggere e saltuariamente amare (eufemismo).
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  7. Beh pure io non posso sopportare l'uomo che puzza no quello no!
    passi il libertino che in qualche modo deve essersi fatto l'esperienza giusta! passino licantropi e vampiri e anche quello misterioso, mi piacciono un sacco i misteri ma il puzzone no grazie! prima di avvicinarti a me ti devi lavareeee!!
    Ciao
    Annika

    RispondiElimina
  8. Il libro della Lindsay - La Chiave è favoloso... Lui puzza sì... ma è un puzzone che si redime!
    Quello che tollero poco è il simpaticone, ok il libertino, ma che piaccia proprio a tutte... beh preferisco il particolare che lo allontana dalle folle... Che sia la pazzia, che sia la brutta fama, un passato pericoloso, una cicatrice...
    Insomma, il bello e il dannato va sempre di moda ;)
    Bacioni
    Lety

    RispondiElimina
  9. E' vero, il piacione irrita, non è neanche simpatico, molte volte.
    Invece il bel tenebroso, che vive appartato, in odore di pazzia e avvolto nel mistero, magari non bellissimo ma terribilmente affascinante.... AAaaaahhhh, che meraviglia, soprattutto se è amante della pulizia. Quanti ce ne sono così? Mi vengono in mente Juan del Diablo di "Cuore selvaggio" (quando lo mostravano intento a lavarsi era da infarto), oppure il protagonista di "Notte dopo notte"; ce ne sarebbero tanti....sigh!
    Lucilla

    RispondiElimina
  10. Passi tutto ma non il puzzolente....!
    No, no, no, questo mai!!!!!
    Allora, capisco che ogni tanto....odore vuol dire virilità, ma, diciamo, può essere una cosa passeggera....non un'allergia alla vasca da bagno....!!!!
    No, no, nooooo!!!
    Morena

    RispondiElimina
  11. Anch'io posso accettare tutto ma la puzza mai sia!! L'igiene viene prima di tutto, non dico che debba farsi 200 docce al giorno ma il minimo indispensabile occorre assolutamente! :)

    RispondiElimina
  12. Ehhh, ma quel sano afrore di homo lavoratore dove lo mettete?
    Quel profumo di calcina o vernice del muratore
    Quell'aroma di segatura del falegname
    Quel piccante odore di grasso e ferro del maccanico
    Preferisco l'odore di sano sudore (glielo posso sempre lavare sotto la doccia) alle occhiate di tutte le donne che si è ... ehm... goduto il mio amore libertino, o al pazzo sospetto omicida.
    Certo il lupo mannaro e il vampiro mi attirano molto, sarà il fascino del pericolo (molto di più il fascino delle protratte prestazioni sessuali!).
    Mah, vorrà dire che non sono sensibile?

    RispondiElimina
  13. La puzza? Terribile!
    Un paio di giorni fa è venuto un signore a fare dei lavori in giardino e poi è entrato in casa per essere pagato e bere il caffè...Bene, quando è uscito sono stata costretta a spalancare le finestre (non è che faccia molto caldo, ancora!) e a spruzzare l'oust...il tipo aveva una puzza addosso, ma una puzza...non il semplice odore di sudore che sarebbe stato più che accettabile e comprensibile dopo aver lavorato, ma una puzza, come dire, antica...cercavo di stargli lontana il più possibile, ma la mia cucina purtroppo è di dimensioni normali...e il tipo è sposato...povera donna!
    Quindi: tutto, ma non una puzza così...

    RispondiElimina
  14. Vero, Lucy, mi è capitato un cliente così, quest'estate: canottiera indossata almeno per una settimana, di cotone a costine blu di quelle che assorbono il sudore e lo trattengono ben bene, facendolo asciugare per poi rilasciare l'olezzo tutt'intorno.... Il tutto completato da un alito fognario da paura.
    Il tipo era vedovo: sarà un caso?
    Veniva da dire: "..E ora due gocce di Chanel!"
    Lucilla

    RispondiElimina
  15. Il libertino lo potrei sopportare a patto che la sua fama sia veritiera....il vampiro mi attrae basta che sia come quelli della Ward.....lo psicopatico misterioso che potrebbe avere ucciso la prima moglie mi metterebbe in difficoltà ma mai come l'uomo che puzza e non vuole lavarsi!!No decisamente l'uomo puzzone NO!
    Daisy

    RispondiElimina
  16. Io sono assolutamente daccordo con tutte coloro che mi hanno preceduto e che sono a sfavore ed hanno orrore dell'uomo che puzza, passi una volta, passi due, NON come abitudine o come quid pluris aggiunto assieme alla personalità!! Potrebbe però redimersi se si convertisse permanentemente all'uso della saponetta!
    Marta

    RispondiElimina
  17. Come ideale non sopporto il prepotente!!!E che cavolo... io la tesat ce l'ho non vedi? pure cieco sei????????

    Come, contatto fisico, sopporterei qualsiasi cosa, ma il puzzone NOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

    e come top: il bad boy, ai tipi così proprio non resisto!

    RispondiElimina
  18. D'accordo con Noco; a parte l'allergia al sapone,cui mi ribellerei, la donna Alpha che è in me prenderebbe a mazzate, non solo verbali, il maschietto che si permettesse di dirmi robe del tipo: "Tu stà zitta!". Sarebbero davvero le sue ultime parole.
    Lucilla

    RispondiElimina
  19. Aggiungo un carattere: l'ermetico.
    L'uomo cioè che non dice le cose, di solito le più necessarie per capire faccende importantissime, solo per proteggere una lei che non ha alcun bisogno di essere protetta e che, alla fine, ha anche il coraggio di lasciarla perchè lei "non lo capisce".
    Lucilla

    RispondiElimina
  20. Al puzzone preparerei un bel pentolone come quello delle vignette sui cannibali: per avvicinarti a me prima una bella bollita!
    Al bello e tenebroso gli direi di scrivere alla posta del cuore perché io non mi chiamo Florence Nightingale ed a incasinarmi la vita ci penso già troppo da me!
    Al vampiro ed al lupo mannaro che direi?...Prego, accomodati pure ma leggi prima i due punti sopra!
    Il libertino non mi preoccupa tanto ora è un ex-libertino che ama solo me e delle avventure passate ha tenuto a mente unicamente le tecniche più divertenti ;-)
    Susanna

    RispondiElimina
  21. Bellissimo, Susanna!
    Al lupo mannaro comunque non basterebbe il lavacro, ci vorrebbe anche il front-line.
    Lucilla

    RispondiElimina
  22. L'antipulci siii!!! ...E magari non ci starebbe male neanche richiederne il pedigree!
    Susanna

    RispondiElimina
  23. E il microchip, naturalmente!
    Lucilla

    RispondiElimina
  24. beh, diciamo pure che l'eroe mi va bene se resta tale nei romanzi,ma se dovessi sceglierne uno per la vita non vorrei nessuno di questi: ne il libertino (non necessito confronti con nessun'altra), ne il pazzo tenebroso forse assassino (e se poi toccasse a me fare la stessa fine della precedente!), ne l'uomo che deve puzzare (non mi ci potrei neppure avvicinare a uno così) e mai sia il vampiro/lupo mannaro che se ne va in giro di notte per i fatti suoi..

    RispondiElimina
  25. concordo sul fatto che il puzzone non è tollerabile! se proprio val la pena, che impari a lavarsi e se ne parla... (già adesso il mio lui è un bel selvaggio e devo rincorrerlo come un ragazzino x ficcarlo in doccia... oddio, meglio così che precisino e snob x me, eh!)
    ma quello che mi preoccupa di più è l'asociale/pazzo... nella tempesta ormonale una si può sbagliare, e poi dividere la vita con uno psicopatico non è divertente.
    la puzza si lava.
    il cervello bacato è più difficile da gestire! :-/

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!